Make me up! APPUNTAMENTO CON LA BELLEZZA PER I GIOVANI PAZIENTI DELL’ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI DI MILANO

Ogni terzo lunedì del mese, bambini e adolescenti in cura presso il reparto di Pediatria dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano viene offerta la possibilità di ricevere un trattamento beauty ad hoc e consigli per valorizzare la propria bellezza anche durante le cure oncologiche

Il progetto “Make me up” è il frutto di una collaborazione delle Associazioni La Gotita Onlus e FraParentesi con l’équipe di psicologi del reparto di pediatria dell’Istituto . L’obiettivo è di mantenere alta l’attenzione su di sé e sulla cura del proprio corpo anche durante i cambiamenti che impongono le terapie oncologiche

  Manicure, make up correttivo, check-up cutanei, consulenza d’immagine individuale, sono solo alcuni dei trattamenti che fanno parte del progetto “Make me up”. L’iniziativa, dedicata alla bellezza e alla cura di sé, è nata per incoraggiare a vivere con forza questo particolare momento di vita riprogettando il proprio stile personale, per piacere a sé stessi e piacere agli altri, comunque e nonostante la malattia.

“Le cure oncologiche sono inevitabilmente impegnative – sottolinea Maura Massimino, Direttore della Struttura Complessa Pediatria Oncologica dell’INT. “I giovani non ne sono esenti, e questo comporta anche momenti complessi. I progetti creativi come Make me up non cancellano la realtà della malattia, ma possono contribuire ad accettarsi nuovamente, e, specie in adolescenza, a ritrovare il desiderio di guardarsi allo specchio e tornare ad avere con i coetanei quei rapporti speciali che caratterizzano solo questa fascia di età”.

La malattia stravolge completamente la quotidianità e l’immagine che si ha di sé, in particolar modo in adolescenza; proprio nel momento in cui ci si deve sentire belli e forti, , essa costringe alla dipendenza e fa sentire fragili e insicuri. Per questa ragione è stata sviluppata questa iniziativa, in collaborazione con l’equipe di psicologi del reparto di pediatria, che coinvolge circa 100 pazienti ogni anno fra bambini e adolescenti. Ad ogni appuntamento un gruppo di bambine e ragazze può ricevere un trattamento beauty dedicato e una consulenza d’immagine individuale per valorizzare la propria bellezza. Il servizio è aperto anche ai ragazzi che desiderano ricevere un trattamento e prendersi cura di sé.

Il progettoMake Me Up è reso possibile grazie al supporto di un selezionato team di professionisti del beauty, parte del network FraParentesi. Collaborano infatti al progetto: OTI, Oncology Training International con la direttrice Angela Noviello e il suo team di professioniste formate in estetica oncologica e le consulenti d’immagine: Elisa Bonandini, Beauty Coach e autrice del libro Smart Beauty”, Elisa Scagnetti, anche Happiness Coach e ideatrice del metodo Feng Shui Fashion Styling e Francesca Marini, promotrice del progetto di bellezza JOYfully. Il team si avvale inoltre del supporto di Manuela Imperiali, Alchimista della bellezza del colore attraverso le emozioni e della cosmetologa Elisabetta Casale.

Si ringraziano i main sponsor sostenitori del progetto: Jowaé, Liquid Flora, Pupa e Repair per i prodotti cosmetici ed Emamà per i turbanti.

 

MAKE ME UP: IL DECALOGO

1) Detergi la pelle del viso mattina e sera con un detergente delicato, meglio un latte detergente o un olio detergente. Subito dopo vaporizza sulla pelle pulita un’acqua termale e stendi una crema idratante. Una volta alla settimana regala alla tua pelle una maschera idratante per nutrirla più a fondo.

2) Per avere un viso sempre fresco e curato utilizza un correttore cremoso beige per camuffare occhiaie e imperfezioni, un blush rosa, un gloss trasparente o leggermente colorato. Imperfezioni ben nascoste, un po’ di colore sulle guance e labbra idratate e luminose cambiano immediatamente la percezione del viso…in meglio!

3) Per la pulizia del corpo, sostituisci il bagno schiuma con un detergente oleoso che ti permette di pulire la pelle per affinità senza seccarla. Dopo la doccia tampona bene la pelle e stendi una crema nutriente.

4) Mani e piedi vanno tenuti bene idratati. Se vuoi usare lo smalto assicurati di scegliere prodotti privi di formaldeide, toluene e canfora.

5) Ricorda di proteggere sempre la pelle con un filtro solare 50 anche quando sei in città

6) Scegli con cura i prodotti da usare. Evita ingredienti che potrebbero causare reazioni. “NO” ai prodotti contenenti: Alcool, Isotiazolinoni, Retinoidi e derivati, Sodio Lauril solfato, Oxybenxone.

7) Per gli abiti, per il make up e per gli accessori, i colori hanno il potere di ravvivare la tua immagine. Esci dal solito nero e sperimenta nuove nuances!

8) Ci sono dei colori più adatti a te, che illuminano tutto il viso, per un effetto immediatamente radioso: sono i colori della tua palette, cioè la gamma di sfumature che va in armonia con il tuo viso e lo esalta. Puoi scoprire qual è individuando la tua stagione cromatica. Se hai la pelle lunare, capelli e occhi chiari, sei “Estate”. Se invece hai pelle lunare e capelli scuri, la tua palette sarà “Inverno”. Hai la pelle dorata, capelli chiari e occhi luminosi? Sei “Primavera”. Infine sei “Autunno” se la tua pelle è ambrata e il colore dei tuoi occhi e dei tuoi capelli ricorda le sfumature morbide delle foglie in autunno.

9)  Il consiglio Feng Shui Fashion Styling è scegliere abiti che ti permettano libertà di movimento. Preferisci tonalità fresche e vivaci, tessuti naturali, linee verticali e dallo stile casual e atletico. Se ami gli accessori prediligi quelli che per te hanno un significato profondo e importante.

10) Secondo il Feng Shui Fashion Styling l’abito ideale per trasmettere sicurezza e stabilità, ha un taglio classico e confortevole, dalle tonalità neutre, forme squadrate, tessuti crespi e uno stile classico. Vanno bene anche i design simmetrici e distribuiti uniformemente sui capi come una stampa che si ripete e i colori a tinta unita.

 

Written By
More from Stefania Lupi

10 milioni gli italiani al pronto soccorso per dolore acuto

Dieci milioni di persone in Italia nel 2015 si sono recate al...
Leggi Tutto

Lascia un commento