Un nuovo farmaco contro la tubercolosi

La tubercolosi colpisce nel mondo 10 milioni e 400 mila persone e 480 mila pazienti sviluppano una forma multi-resistente (MDR-TB), che diminuisce i tassi di successo della terapia. In Italia i casi di tubercolosi sono oltre 3 mila 600 e quasi 500 sono resistenti alla rifampicina, uno degli antibiotici più usati per il trattamento della malattia.

 Ma ci sono buone notizie per la lotta contro la tubercolosi e in particolare per le forme polmonari multi-resistenti (MDR-TB). È ora disponibile in Italia delamanid: il farmaco ha dimostrato di ridurre i tassi dimortalità e di aumentare del 53% il numero di pazienti in grado di ottenere la conversione della coltura dell’espettorato (SCC). La tubercolosi, una malattia contagiosa che si trasmette per via aerea attraverso il batterio Mycobacterium tuberculosis, ha ormai assunto le forme di una vera e propria emergenza sanitaria. La resistenza ai farmaci rende il trattamento più lungo e complicato e diminuisce i tassi di successo della terapia, che si stima non superino il 50% dei casi.

 

Delamanid ha un potente effetto antibatterico contro il Mycobacterium tuberculosis ed è la prima combinazione approvata nella classe dei nitro-dihydro-imidazooxazoles. L’Organizzazione Mondiale della Sanità l’ha inserito nella “Model List of Essential Medicines” ed è indicato per il trattamento in combinazione della tubercolosi polmonare multi-resistente nei pazienti adulti quando non è altrimenti possibile istituire un regime terapeutico efficace per ragioni di resistenza o di tollerabilità.

 

“La tubercolosi multi-resistente resta un’importante minaccia alla sanità pubblica globale e curare questa malattia, in particolare quando il batterio è resistente a molti farmaci, può rivelarsi difficile. Negli ultimi anni – dichiara Enrico Girardi, direttore di Epidemiologia Clinica dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, Roma è ripresa la ricerca sui farmaci contro la tubercolosi ed oggi salutiamo la disponibilità di un nuovo farmaco per la tubercolosi resistente come una buona notizia per le persone affette da questa malattia e per i medici impegnati a contrastarla”.

Siamo orgogliosi di poter mettere a disposizione dei pazienti italiani che hanno sviluppato una forma di tubercolosi polmonare resistente ai farmaci una terapia innovativa come delamanid. Si tratta, infatti, di uno dei due soli medicinali sviluppati per il trattamento della tubercolosi negli ultimi quarant’anni. Ciò testimonia, ancora una volta, la vocazione di Otsuka di percorrere la strada meno battuta. Da sempre,infatti, il nostro impegno si è concentrato verso quelle patologie, come la tubercolosi polmonare multi-resistente e il rene policistico autosomico dominante, per le quali ci sono limitate opzioni di trattamento, così da cercare di rispondere ai bisogni ancora insoddisfatti di milioni di pazienti in tutto il mondo”, commenta Diederik Huisman, Managing Director di Otsuka Italia.

 

 

Il farmaco è attualmente approvato nell’Unione Europea, in Giappone, Corea del Sud e Hong Kong. Otsuka ha dato vita a un programma di accesso responsabile a delamanid, che prevede la distribuzione gestita del farmaco agli ospedali e la diffusione di informazioni per minimizzare il rischio di emergenze come lo sviluppo di forme di M. tubercolosis resistenti a delamanid.

 

Tags from the story
,
Written By
More from Stefania Lupi

QVC Italia finanzia 5 borse di ricerca contro i tumori femminili

C’è uno shopping che fa bene al cuore e alla ricerca scientifica....
Leggi Tutto

Lascia un commento