Sono online I LABORATORI DI BELLEZZA GRATUITI DEDICATI ALLE DONNE IN TRATTAMENTO ONCOLOGICO

Dal 2007 La forza e il sorriso Onlus organizza in tutta Italia laboratori di bellezza gratuiti per aiutare le donne che affrontano il cancro a rivedersi belle e a ritrovare autostima e fiducia in se stesse, attraverso la cura della propria immagine.

L’iniziativa, patrocinata da Cosmetica Italia, l’associazione nazionale delle imprese cosmetiche, e sostenuta da 28 aziende del settore, è diffusa in 56 strutture su tutto il territorio nazionale. Tra queste, anche la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia dove, grazie alla collaborazione con AMOS Onlus, dal 2017 a oggi, sono stati svolti oltre 20 laboratori, coinvolgendo circa 120 donne.

A causa dell’emergenza sanitaria, nel 2020 è stato necessario sospendere l’attività dei laboratori in presenza, ma, per continuare a stare vicino alle donne in trattamento oncologico, La forza e il sorriso ha implementato un nuovo programma di incontri online, che oggi è stato ufficialmente inaugurato anche presso il San Matteo.

«La pandemia ha trasformato le nostre abitudini – commenta Anna Segatti, presidente de La forza e il sorriso Onlus, anche quelle legate al benessere della persona. Durante i primi mesi dell’emergenza, anche la nostra iniziativa ha subito un inevitabile stop. Non si sono fermate, tuttavia, le segnalazioni di donne che chiedevano di poter, in qualche modo, accedere al nostro servizio per avere un momento da dedicare alla cura di sé e anche allo svago. Per chi affronta il cancro, l’impatto della pandemia è stato ancora più pesante e ancora oggi non abbiamo potuto riprendere in presenza e in modo continuativo il nostro progetto presso tutti gli enti ospitanti in Italia. Per non interrompere il nostro contatto con le donne in cura e continuare a diffondere i benefici dell’iniziativa, abbiamo deciso di organizzare piccoli laboratori da 2-3 persone in videoconferenza. Anche il Policlinico San Matteo con AMOS Onlus ha voluto aderire al nuovo format, con l’obiettivo comune di offrire alla popolazione femminile colpita da tumore uno strumento in più per riconquistare il proprio benessere in un clima familiare e positivo».

«Nonostante le difficoltà dovute alla gestione dell’emergenza sanitaria tutti abbiamo cercato di portare avanti un percorso di umanizzazione di cura delle persone in trattamento chemioterapico. E sono lieto che si possa riprendere, anche se in modalità telematica, un progetto che rappresenta per le nostre pazienti un momento di socialità; è un ulteriore passo verso quella normalità tanto anelata nel corso della pandemia – dichiara Carlo Nicora, direttore generale della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia –. Dedicarsi momenti in cui avere cura di sé è il modo miglior per sentirsi meno soli nell’affrontare la malattia. Per l’Ospedale realtà come La forza e il sorriso e AMOS Onlus, con la rete di volontari, sono una delle tessere che compongono il puzzle del prendersi cura: c’è il mettere al centro “la persona”, c’è la generosità del volontariato e c’è la professionalità di chi, ogni giorno, cammina al fianco dei pazienti e dei loro familiari fornendo supporto e strumenti fondamentali per aiutarli ad affrontare la malattia e l’impatto psico-fisico che la malattia e il percorso terapeutico hanno su di loro. Questo orientamento è in linea con il paradigma che guida la nostra azione quotidiana: curare i sintomi e la malattia e prendersi cura delle persone, considerando la domanda di salute come domanda di buona vita e di benessere, non solo fisico, ma anche psicologico e umano, come prendersi cura della propria immagine».

I laboratori nella loro versione classica prevedono un gruppo di 4-6 donne, che si riunisce per circa due ore insieme a un beauty coach per imparare utili accorgimenti e consigli pratici per mascherare gli effetti secondari delle terapie oncologiche, tramite la cura della pelle e l’applicazione del make-up. Il tutto con il supporto di uno psicoterapeuta, che segue l’incontro e sostiene le partecipanti in caso di necessità.

Grazie al nuovo format online, che ricalca in toto quello in presenza, ma consente alle partecipanti di collegarsi al laboratorio direttamente da casa, in videoconferenza, l’attività a favore della popolazione femminile colpita da tumore può proseguire in sicurezza anche nell’ambito delle misure di contenimento della pandemia.

Anche in questa nuova modalità, ad ogni partecipante viene donata una beauty bag ricca di prodotti cosmetici, offerti dalle aziende sostenitrici della Onlus, per seguire il laboratorio e per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo anche dopo.

Per conoscere le prossime date e partecipare ai laboratori di bellezza, scrivere a info@amos-pavia.it o telefonare ai seguenti numeri 038.2501434 – 335.7320901 (Teresa Monaco).

Written By
More from Stefania Lupi

Le news della bellezza – In punta di dita

Bisogna prendersene cura come si fa con il viso. Ovvero: ogni giorno,...
Leggi Tutto

Lascia un commento