She’s Eve: le rimanenze tessili di Gucci per un progetto solidale

Ispirato  – nel nome e nel principio fondante – ad un’idea di femminilità archetipica in cui le tematiche biologiche di genere sono una sana e naturale espressione dell’essere donne, She’s Eve è un nuovo progetto di circolarità, education e giving back nato dalla visione e dall’impegno sociale di Tanya Puncuh e reso possibile dalle donazioni di giacenza tessile di Gucci.

 

Il brand ricicla tessuti di pregio con cui riveste imbottiture ecosostenibili e prive di tossine in materie prime rinnovabili come il bamboo charcoal: il risultato sono assorbenti lavabili che durano fino a due anni, funzionali e consapevoli tanto nell’abitudine al consumo quanto nella cura del proprio corpempowerment o, con un occhio in più all’estetica contemporanea per promuovere un lifestyle positivo anche rispetto a tematiche ancora soggette a stigma come quelle mestruali.
Sul tema della sostenibilità, She’s Eve risponde ad alcune delle principali tematiche legate all’impatto ambientale – come quella della plastica contenuta in tutti i più comuni assorbenti della grande distribuzione, ma anche quella degli scarti dell’industria tessile, stimati intorno al 35% della produzione globale – con un sistema circolare di upcycling.
She’s Eve è anche un ethical business fondato da Tanya Puncuh dopo anni di volontariato al fianco delle donne di alcune delle zone subsahariane in cui opera Padding Africa, no-profit da lei stessa avviata nel 2017: un programma di educazione ed empowerment femminile attraverso cui viene trasmesso know-how alle comunità rurali, istituendo gruppi di artigiane in grado di confezionare autonomamente prodotti sanitari per il fabbisogno locale.
Il ricavato della vendita dei prodotti She’s Eve supporta inoltre la fornitura gratuita di assorbenti alle ragazze in età scolare in Zimbabwe, Paese in cui Tanya è cresciuta e che è fortemente colpito dalle problematiche mestruali legate alla povertà, che molto spesso impediscono la frequenza scolastica nei giorni del ciclo a causa del mancato accesso ai mezzi di gestione personale e sociale dello stesso. Altri progetti sono attivi in Zambia, Mozambico e Sud Africa con programmi per insegnare a gruppi locali di donne come confezionare materiali sanitari per le proprie comunità.
Gli assorbenti lavabili She’s Eve sono acquistabili sull’ecommerce del brand e in alcuni retailer e negozi al dettaglio in Italia ed in Europa.
Written By
More from Stefania Lupi

Un’arma in più contro il dolore cronico

l dolore cronico colpisce 1 italiano su 4 e oltre la metà...
Leggi Tutto

Lascia un commento