Ritiro in Paradiso a Phuket

Più di una vacanza invernale al sole, più di un ritiro di meditazione e benessere, Ritiro in Paradiso è un’esperienza di evoluzione personale che innesca un processo alchemico profondo.
Alleggerisce il corpo, la mente e il cuore. Rigenera, rivitalizza, libera. E insegna come usare gli strumenti della Mindfulness  per surfare con felice agilità sulle strade della vita.

IMG_7357

Si soggiorna in ville con piscina privata in un compound fiorito a pochi minuti dalle più belle spiagge di Phuket. Le giornate sono scandite da sessioni di meditazione di consapevolezza, pratiche di ginnastica antiaging (i 5 tibetani), insegnamenti di Mindfulness e trattamenti energetici (Reconnective Healing). Ogni giorno si visita una spiaggia diversa e si svolgono molte attività direttamente in riva al mare. Si sperimenta la gioia profonda ottenibile con un semplice addestramento mentale, si apprendono efficaci tecniche di gestione dei pensieri e delle emozioni, si risana e alleggerisce il corpo con un gustoso programma alimentare detox che non preclude – anzi, favorisce – l’incontro con le delizie della cucina thai.

 

In più, si fa turismo intelligente, fuori dalle rotte commerciali, guidati da due italiani che, da oltre 10 anni, hanno fatto di Phuket la loro casa.
Nel programma sono incluse due escursioni: una giornata a Coral Island, isola corallina con acque piene di pesci colorati, e il tour dei suggestivi templi buddisti theravada.
Le giornate terminano con una sessione di rilassamento guidato, per ritrovare il piacere di un riposo rigenerante e profondo.
Prezzo: 1290 euro in camera doppia (mezza pensione) inclusi il corso di Mindfulness, le pratiche di benessere, il programma alimentare detox, le escursioni.

Periodo: dal 20 al 28 febbraio. Sconto di 150 euro per chi prenota entro il 15 novembre.
Tutti i dettagli sul sito di Ritiro in Paradiso, all’indirizzo www.ritiroinparadiso.com/#!programma-invernale/c1f2i

Written By
More from Valeria Rossini

Allarme dei cardiologi: con la seconda ondata del virus si rischiano più morti per infarto e ictus

La seconda ondata del virus blocca la cardiologia e tiene sotto scacco...
Leggi Tutto

Lascia un commento