Picnic day! Cosa mettere nel cestino?

Le premesse ci sono tutte e già da un pezzo: estate, caldo, voglia di gite fuori porta, all’insegna di natura e aria aperta. E naturalmente voglia anche di mangiare in compagnia ma cose fresche e gustose. Il 18 giugno, tra l’altro, si celebra la giornata internazionale del Pic Nic! Un momento ideale per rilassarsi e immergersi nel verde di parchi, prati montani o perché no, del proprio terrazzo o giardino!

E allora, carta e penna alla mano: ecco tutti i consigli per non dimenticare proprio nulla e allestire un picnic perfetto, ovunque voi siate, da soli o in compagnia! Ecco i must have per questa giornata:

Il cestino! E per cestino, si intende una rivisitazione pratica e capiente del tradizionale cesto in vimini, come quello pieghevole proposto  da Flying Tiger  e che servirà per portare con sé non solo piccole sfiziosità, ma anche gadget e accessori per un relax completo. In stoffa con fantasia floreale e manici in vimini, è davvero l’oggetto ideale per trasportare tutto l’occorrente per colazioni, pranzi o aperitivi all’aperto.

 

Altro accessorio indispensabile è senza dubbio la coperta che, se impermeabile, è ancora meglio! Utilissima per i bevitori più sbadati, ma anche per  ripararsi dagli acquazzoni dell’ultimo minuto, la coperta impermeabile di QVC.

 

 

 

 

E per il relax….. Kobo Libra 2 è il compagno ideale per rilassarsi mentre i più piccoli giocano o gli amici schiacciano un pisolino. Sfruttando la possibilità degli audio books si potrà anche osservare il panorama e godere di un’esperienza immersiva senza eguali.  Questo eReader è creato per dare il massimo: 32GB di memoria, fino a 24.000 eBook, tecnologia wireless Bluetooth, e una batteria che può durare fino a 2 settimane.

 

 

 

 

 

COSA MANGIARE? 

Di tutto di più, ma ecco qualche idea sfiziosa. La focaccia genovese farcita con pomodorini secchi, zucchine grigliate, Fresco Spalmabile Nonno Nanni è un buon antipasto per dare il via al picnic. Anche la pinsa può essere un’ottima idea come appetizers o come piatto unico. Da condire con prosciutto crudo, stracchino e verdure grigliate o in una versione più gourmet con burrata e gamberi …..Anche in versione healthy: Pinsami Freschezza Gourmet Integrale è preparata oltre che con il classico mix di farine di soia, riso e frumento, con crusca, cruschello, semi e germe di grano.

Per preparare qualcosa di ancora più veloce ma altrettanto sfizioso, si può spalmare su pane tostato, pancarré o focacce una selezione di conserve Agromonte come la Bruschetta di carciofi e ciliegino o la Bruschetta di asparagi. E che dire dei Jalapeño a rondelle Saclà conditi in agrodolce, ideali per arricchire lo snack o il panino? Il gusto piccante tipico del peperoncino verde è preparato secondo una ricetta semplice che sa esaltare il sapore autentico di ogni ingrediente utilizzato.

Gustosissimi e perfetti come snacks spezza fame sono i Grissini della linea Pan Rustico di Biscopan. Olio di girasole, miscela di farine pregiate e malto d’orzo sono gli ingredienti di prima qualità, con cui vengono prodotti, ai quali si aggiungono semi di girasole, lino e sesamo che li rendono ancora più squisiti. I Grissini, come tutti i prodotti della linea Pan Rustico Biscopan sono di colore tipicamente scuro, vengono cotti al forno risultando così semplici e genuini proprio come i sapori di una volta.

E per un momento di dolcezza la Focaccia Carta Verde Fraccaro Spumadoro è un prodotto delicato di origine contadina che presenta un impasto morbido fior di burro profumato agli agrumi, senza farciture e addolcito dalla glassa con granella di zucchero. Un prodotto realizzato senza l’aggiunta di coloranti artificiali e conservanti. L’impasto morbido e compatto viene ottenuto dalla lievitazione lenta e naturale del lievito madre, l’ingrediente più prezioso della produzione Fraccaro, utilizzato dal lontano 1932.

Altemasi Trentodoc Rosé – Con il suo sapore ricco e il profumo fruttato, è il compagno ideale per un picnic estivo. Il suo rosa tenue con leggeri riflessi ramati e il perlage fine e persistente conquistano fin dal primo sguardo. Uno spumante Trentodoc che non delude le aspettative del palato grazie alla struttura del Pinot Nero e all’eleganza dello Chardonnay. Il compagno perfetto da mettere in fresco!

Tags from the story
, , , , , ,
Written By
More from Silvia Bianchi

San Valentino a Firenze sulle orme delle love story più famose del passato

Dal Duomo all’Oltrarno, dal Ponte Vecchio fino alle colline di Castello: un...
Leggi Tutto

Lascia un commento