MANILA GRACE: una T shirt PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA DOMESTICA

Manila Grace porta avanti il suo impegno per la lotta contro la violenza domestica sulle donne. Il brand di abbigliamento femminile Made in Italy ha infatti realizzato una capsule di t-shirt il cui ricavato andrà a sostegno del progetto charity “ASCOLTO E ACCOMPAGNAMENTO: Azioni di prossimità rivolte a donne vittime di violenza domestica” curato dall’associazione A.C.I.S.J.F. Protezione della Giovane Associazione di Verona.

Un’importante iniziativa a favore delle donne, anche con minori, che hanno subito qualsiasi forma di violenza in casa, segnalate da FF.OO, da aziende ospedaliere o dai servizi sociali. Il progetto garantisce l’immediata presa in carico e messa in sicurezza delle donne e dei bambini vittime di violenza che necessitano di una collocazione urgente. I protocolli operativi messi in atto prevedono il supporto educativo, il sostegno alla cura dei bambini, l’orientamento alla rete di sostegno e l’accompagnamento al lavoro. Questo programma permette inoltre alle donne vittime di violenza di prendersi del tempo per lavorare sulla propria consapevolezza e su come affrontare il cambiamento. Un percorso fondamentale per pensare a un nuovo progetto di vita, ma anche riflettere sulle proprie potenzialità e risorse.

L’iconica capsule realizzata in cotone soffice, si caratterizza per gli irriverenti disegni che ritroviamo raffigurati sulle t-shirt. Vignette tra donne coraggiose che si burlano delle limitazioni che le donne hanno subito e subiscono nella Moda nel corso della Storia. Ma anche incantevoli disegni che valorizzano la bellezza e la femminilità. Un vero e proprio inno alla libertà delle donne che ancora oggi devono lottare per i loro diritti.

Le T-shirt saranno disponibili a partire dal 29 settembre in tutti gli store Manila Grace e sul sito Manila Grace.

Written By
More from Stefania Lupi

Silhouette a prova di bikini con la LESC

E’ un ritocchino estetico “pausa-pranzo”, efficace, indolore e non invasivo. Si chiama...
Leggi Tutto

Lascia un commento