Le novità da portare in tavola e…. non solo!

La freschezza dell’estate con mozzarella e burrata dal cuore morbido e cremoso, fatte con solo latte italiano e senza conservanti, due nuove collezioni di pentole che combinano qualità e tecnologie avanzate, linee eleganti e un’anima amica dell’ambiente; confetture di frutta con le migliori caratteristiche di integrità, corposità e genuinità .

 

Una fresca novità 100% italiana, dal cuore morbido e cremoso: la Burrata Nonno Nanni , con tutto il sapore del latte 100% Italiano . Un  grande classico dell’arte casearia italiana, è una bontà dolce e avvolgente che nasce dall’incontro tra una lunga tradizione casearia e materie prime d’eccellenza. Dentro un abbraccio di morbida mozzarella si nasconde un cuore cremoso di stracciatella: due consistenze differenti che insieme danno vita a un incontro di morbidezza per un’esperienza di gusto irresistibile. Realizzata con latte 100% italiano e senza conservanti  regala un piacere fresco e ricco di gusto. Assaporata in purezza la Burrata Nonno Nanni restituisce al palato tutto il gusto e la delicatezza della crema di latte, ma anche abbinata a ingredienti semplici come pane, bruschette o verdure conquista sin dal primo assaggio. La Burrata Nonno Nanni è disponibile in una confezione attenta all’ambiente perché completamente riciclabile, composta da una vaschetta interna e da un involucro esterno in cartoncino.

Ma non finisce qui.  Anche la Mozzarella Nonno Nanni è un capolavoro di freschezza, realizzata con latte 100% italiano e senza conservanti. Con tutto il gusto del latte fresco, grazie ai suoi ingredienti naturali e genuini e alla sua pasta morbida ma compatta, è lavorata con cura nel rispetto dell’arte casearia, ottima da assaporare in purezza e ideale per accompagnare abbinamenti più creativi. La Mozzarella Nonno Nanni è disponibile nella grande distribuzione in due formati differenti: un pack innovativo e distintivo per il banco frigo, caratterizzato da un sacchetto “a biscotto” da 125g, e un pack a sacchetto “a ciuffo” da 200g per il banco gastronomia.

 

 

 

Ballarini, marchio storico specializzato nella produzione di pentole e utensili da cucina, lancia le linee Alba e Salina: due collezioni di pentole che combinano qualità e tecnologie avanzate, linee eleganti e un’anima amica dell’ambiente, in linea con il progetto aziendale Love for Planet. Diminuire l’impatto ambientale aumentando le performance dei prodotti e degli impianti di produzione, infatti, è tra i principali obiettivi di Ballarini, insieme a quello di accrescere la consapevolezza del consumatore sulle soluzioni sostenibili adottate dall’azienda e sull’impatto delle proprie scelte quotidiane sul futuro dell’ambiente e del pianeta.

La linea Alba garantisce alte prestazioni grazie al rivestimento interno antiaderente in Keravis a 5 strati, rinforzato con particelle ceramiche a base dura al titanio. Nel caso della collezione Salina, il rivestimento antiaderente in Granitium presenta 7 strati ed è rinforzato con particelle minerali a base dura al titanio. Entrambi sono frutto dei laboratori di ricerca Ballarini.

I rivestimenti interni delle collezioni Alba e Salina sono testati per PFOA, nickel e metalli pesanti, assicurano una cottura perfetta e salutare con pochi oli e grassi e garantiscono un’eccellente resistenza a graffi e abrasioni. A queste caratteristiche si uniscono l’alta resistenza termica dei rivestimenti esterni e il bordo rinforzato più resistente a colpi e cadute che donano ad Alba e Salina la sicurezza di una lunga durata nel tempo.

Inoltre, Alba e Salina sono utilizzabili su tutti i piani di cottura, induzione compresa, grazie a Radiant, il fondo esclusivo brevettato da Ballarini che sfrutta al massimo l’energia del piano a induzione, ottimizzando risultati e consumi. E non solo: le pentole delle due collezioni possono essere usate anche in forno e lavate comodamente in lavastoviglie. I manici in acciaio V-shape di entrambe le linee, caratterizzati dalla particolare forma a V, sono stati disegnati dallo studio Matteo Thun & Antonio Rodriguez e sono stati progettati per un surriscaldamento ritardato a vantaggio di una presa comoda e confortevole a lungo.

Entrambe le linee sono un esempio pratico di come la sostenibilità si declini anche in cucina e ai fornelli, dove tutti possiamo contribuire alla salvaguardia del pianeta scegliendo strumenti che permettono di ottimizzare l’uso delle risorse e la cui produzione si svolge nel rispetto dell’ambiente. Oltre all’ottimizzazione in chiave green dei processi produttivi, Ballarini segue la filosofia della sostenibilità anche nei prodotti finiti, grazie all’utilizzo di alluminio riciclato. L’alluminio è un materiale che può essere riciclato infinite volte senza perdere le sue caratteristiche originali, che rimangono invariate anche a seguito di numerose fasi di riciclo.  Per il rivestimento interno, vengono utilizzati prodotti a base acqua applicati mediante un processo di spruzzatura nel quale gli eventuali overspray sono captati da sistemi di abbattimento a velo d’acqua e le acque utilizzate per la filtrazione, una volta depurate, vengono reintrodotte nel ciclo produttivo. I rivestimenti antiaderenti, inoltre, sono testati per PFOA, nickel e metalli pesanti, garantendo ottime performance combinate a sicurezza per la salute e tutela dell’ambiente. Infine, i packaging sono realizzati con materiali provenienti in parte da riciclo e riciclabilie con il recente redesign, che ha valso all’azienda il premio CONAI 2019, Ballarini punta a ottenere un risparmio di 60 tonnellate di carta entro il 2025.

 

Tutto il meglio della frutta prodotta solo da agricoltura biologica. E’ la Biodelizia, la linea BIO di casa VIS, l’azienda di confetture che nasce nel cuore della Valtellina Food Valley e che si rifà il look per essere ancora più green. Fin dai primi anni ’80 VIS vanta il primato di aver lanciato in Italia le prime confetture con alta percentuale di frutta (dal 65% al 75%) rispetto al contenuto di zucchero: una scommessa che ha dato vita a un trend di consumo che orienta ancora oggi le scelte di acquisto della maggior parte dei consumatori.

Da oggi le 6 referenze di Biodelizia (albicocca, arancia amara, fragole, lamponi, frutti di bosco, mirtilli selvatici) diventano ancora più green grazie a una nuova grafica, che sottolinea la sua componente 100% naturale, ottenuta dalla coltivazione di materie prime provenienti solo da agricoltura bio certificata. La fascia centrale verde sull’etichetta, la dicitura “100% frutta” e l’immagine in primo piano della materia prima rimandano all’attenzione di Vis per la ricerca di frutta con le migliori caratteristiche di integrità, corposità e genuinità. L’utilizzo di prodotti naturali, la concimazione organica e il rispetto dei ritmi stagionali sono requisiti indispensabili per le sei referenze di Biodelizia.

Anche l’etichetta non poteva essere da meno: realizzata concarta certificata FSC (Forest Stewardship Council), che garantisce la sostenibilità del legno proveniente solo da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici, Biodelizia si pone sul mercato come uno dei prodotti di eccellenza nel segmento BIO.

 Frutta, insomma, come sinonimo di gusto, di benessere, innovazione, ma anche sostenibilità. E, non da ultimo, di giusta proporzione tra qualità e prezzo di vendita. Le 6 confetture Biodelizia sono disponibili nei migliori punti vendita della grande distribuzione e sul sito visjam.com 

Written By
More from Stefania Lupi

Lascia un commento