Le novità da portare in tavola e….non solo!

Un nuovo yogurt con zero grassi e meno del 50% di zuccheri e con tanta frutta;  la salsa pronta di pomodoro ciliegino, una ricetta unica con tutto il gusto siciliano per la vita; un riconoscimento prestigioso a un vino italiano di qualità.

 

 

Dalla terra di Sicilia nasce la salsa pronta Agromonte.  Protagonista è il pomodoro ciliegino, una delle più note specialità regionali, cresciuto su un terreno ricco e fertile, raccolto e lavorato da fresco nei soli mesi estivi nel pieno rispetto della natura e dei suoi tempi. Proprio quando le sue qualità organolettiche sono ottimali, il pomodoro ciliegino diventa, entro ventiquattro ore dalla sua raccolta, una salsa buonissima, prodotta con procedimenti semplici e artigianali che guardano ai rituali della più tipica tradizione siciliana.

Una ricetta unica e casalinga fatta solo con ingredienti di alta qualità come olio extra vergine d’oliva, sale, carota, cipolla, basilico, sedano e un pizzico di zucchero, come insegnano le donne di Sicilia. Nulla di più serve per preparare la salsa Agromonte, che appassiona grandi e piccoli, grazie al basso contenuto di acidità. Così, nel rispetto della ricetta casalinga della signora Ida, madre dei quattro giovani fratelli alla guida dell’azienda, nasce la salsa pronta Agromonte che regala il piacere unico di un prodotto fresco, come appena fatto.

 

A racchiuderne il sapore, una bottiglietta di vetro di un terzo di litro e di colorazione ambrata per proteggere dalla luce. A garanzia di artigianalità, qualità vera, gusto autentico, Agromonte segue la produzione in tutte le sue fasi: dalla coltivazione del ciliegino siciliano no OGM alla produzione 100% Made in Sicily della salsa, che è rigorosamente senza coloranti né conservanti e priva di glutine, così da avere la rintracciabilità dal campo alla confezione. 

 Impiegata semplicemente come condimento sulla pasta o come ingredienti per piatti sfiziosi, fa della sua freschezza il successo annunciato in ogni piatto.  

 

 

 

LATTERIA VIPITENO, storica cooperativa altoatesina che produce yogurt di alta qualità presenta Yogurt Fitline: zero grassi, meno 50% di zuccheri e tanta buona frutta!

Lo yogurt si fa “fit” grazie a Latteria Vipiteno, un prodotto perfetto per le persone attive, sportive e per chi vuole rimettersi in forma senza rinunciare al gusto. Lo yogurt magro Filtline di Latteria Vipiteno contiene solo 47 kcal per vasetto, ha il 50% di zucchero in meno rispetto alla media dei prodotti simili sul mercato* ed è anche senza grassi!

Realizzato con il latte senza OGM e senza conservanti dei soci contadini di Latteria Vipiteno, Fitline è ricco di fermenti lattici vivi utili per il benessere della flora intestinale. Ma tutta questa genuinità racchiude in ogni vasetto un’esplosione di sapore e di cremosità. Lo yogurt Filtline è disponibile in ben quattro golose combinazioni di frutta e cereali:  Lampone e Maracuja,  Prugna e Grano Saraceno,  Pesca, Ananas e Limone Kiwi, Pera, Limone. Ideale come spuntino di metà mattina o come spezza fame pomeridiano per placare i languorini fuori pasto.

 

 

Il Kerner Aristos 2018 della Cantina Valle Isarco-Eisacktaler Kellerei è tra i 50 migliori vini del mondo. A dirlo è uno dei più autorevoli premi internazionali, il Decanter World Wine Awards, che ha assegnato a questa punta di diamante della cantina sociale della valle Isarco 97 punti e l’ambitissimo riconoscimento “Best in Show”. 

Il titolo viene assegnato solo a 50 vini tra quelli già insigniti delle medaglie di platino e a seguito di un’ulteriore degustazione fatta solo ed esclusivamente dai co-presidenti del premio: i “Best in show”, quindi, rappresentano il meglio del meglio dei premiati dell’anno. A giudicarli, 116 esperti giudici, tra cui 37 Masters of Wine e nove Master Sommelier, che quest’anno hanno degustato e discusso i meriti di 16.518 vini provenienti da 56 paesi.

Cantina Valle Isarco è salita sul podio anche con un altro prodotto della linea top di gamma, il Sylvaner Aristos 2018, che ha ricevuto 97 punti e la medaglia Platinum. 

Da Decanter arriva anche il commento sulla selezione italiana: «Quest’anno al concorso l’Italia ha dimostrato la sua ampiezza nella produzione di vino di qualità, collezionando 2.765 medaglie, il 16% in più rispetto allo scorso anno. Tra questi, otto Best in Show provenienti in gran parte dalle regioni classiche della Toscana e del Piemonte e, appunto, dal Trentino-Alto Adige, dove i vitigni meno conosciuti di Kerner e Lagrein sono stati molto apprezzati. Inoltre, l’Italia ha ricevuto 37 medaglie di platino, 82 d’oro, 933 d’argento e 1.669 di bronzo».

 

Written By
More from Stefania Lupi

Dicembre: mese della Reumatologia Pediatrica e dell’Età Evolutiva

  Quando si parla di reumatismi, il luogo comune  porta ad associare...
Leggi Tutto

Lascia un commento