Le novità da portare in tavola e…. non solo!

Una calda mozzarella filante in formato julienne, un nuovo liquore alla mela verde, un nuovo erogatore d’acqua che assicura sicurezza e sostenibilità.

 

Grazie a Bayernland e alla sua mozzarella Valfiorita in formato julienne, ora sarà ancora più facile preparare sfiziose ricette super filanti. Il comodo formato in julienne, striscioline di mozzarella già tagliate e pronte all’uso, è estremamente versatile e rende la mozzarella Valfiorita julienne di Bayernland l’ingrediente perfetto per farcire le pizze, le focacce, crepes, torte salate, piadine dando un aspetto appetitoso e invitante ad ogni piatto. Perfetta anche in cucina in tutte le preparazioni da forno per un ripieno super filante, oppure a crudo sulle insalate.

La mozzarella Valfiorita julienne di Bayernland – storica azienda bavarese specializzata nella produzione di latticini – è realizzata con un latte puro e genuino, lavorato con processi produttivi all’avanguardia e garantito da scrupolosi controlli effettuati dagli enti preposti lungo tutte le fasi della filiera, che assicurano elevati standard di qualità.

 

 

Green Apple, il liquore alla mela verde di Pircher è un prodotto moderno e innovativoUn’acquavite realizzata con puro succo di mele di altissima qualità, senza additivi artificiali e dalla gradazione alcolica minore: una specialità altoatesina dal gusto fruttato, delicato.


Estremamente versatile, è ottimo da gustare a temperatura ambiente, freddo, o come base per realizzare tantissimi cocktail. 
L’azienda Pircher ha saputo modernizzare le antiche ricette tradizionali ottenendo così liquori dai gusti esotici e dalle note più morbide e moderne, utilizzando sempre tecnologie innovative e all’avanguardia. Il liquore Green Apple di Pircherè acquistabile sul sito internet dell’azienda (www.pircher.it) o presso lo Store Pircher situato a Lana (BZ).

 

 

 

L’acqua da bere? È sempre più all’insegna di sicurezza e sostenibilità. Secondo Watercoolers Italia – l’associazione che riunisce i produttori di sistemi per la distribuzione dell’acqua in ambito ‘fuori casa’ – nel 2019 la diffusione degli erogatori d’acqua in uffici e altri luoghi collettivi ha registrato un incremento del 50% rispetto all’anno precedente, a conferma di una crescente sensibilità sui temi della qualità dell’acqua e della sostenibilità ambientale contro l’inquinamento da plastica.

Poi è arrivata l’emergenza Covid, che ha portato in primo piano la sicurezza come priorità assoluta, senza però frenare la corsa verso consumi green anche in ufficio.  Scegliere un erogatore d’acqua a km0, infatti, consente a un’azienda media con più di 50 dipendenti che bevono quotidianamente acqua in bottiglia di risparmiare annualmente oltre 525 kg di plastica, corrispondenti a ben 997,5 kg di petrolio e a oltre 465 kg di CO2. Una scelta green che assicura anche un significativo risparmio economico, quantificabile in € 5.250 all’anno.

Le nuove esigenze delle aziende, però, riguardano soluzioni per l’acqua da bere che garantiscano non soltanto sostenibilità, ma anche e soprattutto la massima sicurezza per prevenire la diffusione del virus. In questo contesto, Culligan ha risposto prontamente alle nuove esigenze di consumo post-Covid lanciando un nuovo sistema: BIO-REFRESH Touch Free, l’erogatore d’acqua a km 0 senza contatto che rappresenta il perfetto connubio tra sicurezza e sostenibilità.

Grazie alla tecnologia ‘capacity proximity’, l’erogatore si attiva a 1,5 cm di distanza, evitando così qualsiasi contatto con la superficie a garanzia della massima igiene. Dotato del filtro a carbone Culligan e del sistema di ultrafiltrazione Culligan Pure testato dall’Università di Bologna, BIO-REFRESH garantisce all’acqua la massima salubrità, neutralizzando sapori e odori sgradevoli (come il cloro), batteri, virus e sostanze organiche, solidi sospesi e torbidità, senza eliminare i sali minerali presenti. La superficie di Bio-Refresh Touch Free, inoltre, è trattata con una tecnologia a ioni di Argento – chiamata Nano Silver Pipe – capace di ridurre il 99,9% della proliferazione batterica senza il bisogno di utilizzare prodotti chimici che potrebbero alterare le caratteristiche dell’acqua.

 

Written By
More from Stefania Lupi

INTIMISSIMI SOSTIENE LA “BREAST UNIT” DELL’ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI “REGINA ELENA” DI ROMA

Il marchio di lingerie Intimissimi sceglie di affiancare e sostenere la “Breast...
Leggi Tutto

Lascia un commento