Le novità da portare in tavola e…. non solo!

Una innovativa macchina per fare la pasta in casa, una miscela di preziosi caffè di pura Arabica, la prima patata italiana insignita della Denominazione d’Origine Protetta. 

 

Atlas 150 di Marcato Design è l’innovativa macchina per la produzione di pasta fresca in casa che vanta una composizione ed una praticità unici nel loro genere. Permette di realizzare 3 tipi di pasta: sfoglia, fettuccine e tagliolini. Inoltre sono disponibili su richiesta ben 12 accessori per ulteriori formati di pasta.  E’dotata di un regolatore con 10 posizioni che permette di ottenere vari spessori di sfoglia e di un morsetto per fissare la macchina al piano di lavoro. Per rendere più facile e veloce la lavorazione della pasta è disponibile il motore PastaDrive, che grazie all’attacco a baionetta permette un rapido innesto in 3 semplici mosse.
A seguito di una ricerca accurata, Marcato ha infatti brevettato un sistema di rulli in lega leggera anodizzata che non contengono metalli pesanti e che rimangono perfettamente integri anche dopo lunghe ore di funzionamento.

 

Il Mio Caffè 100% Arabica di Caffè Trucillo. Miscela di preziosi e selezionati caffè di pura Arabica, naturali e lavati. Un caffè con note di cioccolato, vaniglia e mandorla tostata, dai sentori fruttati e floreali. Gusto dolce, fragrante e bilanciato, aroma intenso e armonioso. Il piacere di un’esclusiva ed eccellente tazza di caffè.Il Mio Caffè 100% Arabica è disponibile sia in grani che macinato.

 

 

 

 

La Patata di Bologna D.O.P., prima patata italiana insignita della Denominazione d’Origine Protetta, germoglia e cresce in un’unica terra, nelle campagne bolognesi, dando vita ad un prodotto ricco di storia, qualità e bontà. I fattori naturali, come il clima ideale, si combinano ai fattori umani, come le tecniche di produzione tramandate nel tempo, per ottenere così un prodotto prelibato.
L’unica varietà della Patata di Bologna D.O.P. è la Primura: forma ovale, allungata e regolare, con un buon contenuto di sostanza secca. Il colore della sua polpa è giallo paglierino, la buccia liscia e possiede la tradizionale tonalità chiara, caratteristica che le viene fornita dalla composizione dei suoli di coltivazione. Gli “occhi” della Primura, ovvero la sede da cui cresceranno i germogli, sono profondi e ben accentuati. La polpa consistente, della tipologia B, mai troppo secca e tendenzialmente non farinosa la rendono particolarmente idonea a molteplici utilizzi culinari come la cottura a vapore e al forno, in salse ed intingoli per aggiungere una gradevole texture a tutti i piatti (ad esempio il Gulasch), oppure in padella con olio e rosmarino. Sono favolose anche fritte, in particolare dopo averle lavate in acqua tiepida per eliminare l’amido in eccesso. La scelta della varietà, terreni vocati e tecniche di coltivazione esperte rendono il suo sapore tipico e delicato, ottimo per qualsiasi preparazione.
Written By
More from Stefania Lupi

E’ partita LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SULLA MALATTIA DI Gaucher

Rara e ancora poco conosciuta, la malattia di Gaucher è la più frequente...
Leggi Tutto

Lascia un commento