Le novità da portare in tavola….. aspettando Natale!

Sarà senz’altro un Natale diverso, quello che sta per arrivare. Come è stato un anno totalmente diverso. Che mai ci saremmo aspettati di vivere. Ma pur con tutti i problemi e le difficoltà del momento, a breve sarà di nuovo Natale. Le feste porteranno con sé gioia, speranza, e anche dolore per molte famiglie. Il Natale sarà comunque un momento da trascorrere insieme ai propri cari. Pensando a questo, non vogliamo dimenticarci di mettere sulla tavola i cibi che sanno di festa, che danno calore e serenità. 

 

Tradizioni, scaramanzia, ricerca del gusto più autentico, questi gli elementi che caratterizzano il Natale a Napoli. E proprio per celebrare il Natale alla “maniera napoletana” Voiello ha ideato quest’anno una giftbox raffinata: La Scaramantica 2020. Oggetto da collezione, la couvette limited edition è un’elegante cappelliera realizzata con pregiata carta Made in Italy che parla di Napoli e della Campania, patria di Voiello, ma che sa rivolgersi all’Italia intera. Al suo interno i numeri più iconici e rappresentativi, per Voiello, della Smorfia napoletana – l’1 (l’Italia), il 25 (il Natale), il 75 (Pulcinella) e l’82 (la tavola imbandita) – prendono vita in oggetti artistici unici: un set di quattro piatti in porcellana illustrati dal giovane e talentuoso designer campano, Stefano Marra.

E, se la Smorfia Napoletana ha 90 numeri, Voiello ci mette la firma aggiungendo un numero speciale, il 91, e porta in tavola la buona sorte con ’O Pacchero Fortunato. Un formato inedito di pasta, rigato internamente ed esternamente, per una ruvidezza ineguagliabile, creato con la speciale trafila numero 91 e contenuto in una confezione in edizione limitata in carta 100% riciclabile. 

Il compito di raccontare e far rivivere il carattere autentico della tombola napoletana e la passione per la buona pasta che racchiude in sé tutto il sapore spetta allo chef Antonino Cannavacciuolo, napoletano di nascita, proprio come Voiello. Per l’occasione lo chef ha firmato 13 cartelle fortunate che propongono altrettante ricette da lui ideate, per stupire e incantare anche in cucina. 13 piatti legati ai numeri della Smorfia, 13 cartelle con cui giocare a tombola, perché ogni pasto diventi un’occasione per unire le passioni napoletane, con un pizzico di scaramanzia.  La giftbox è in vendita in esclusiva su Amazon. Inoltre, per gli intenditori più raffinati alla ricerca delle particolarità sartoriali, sull’e-store della storica sartoria napoletana Ulturale sarà disponibile una luxury edition con all’interno un capo firmato e realizzato a mano per Voiello: un foulard per le donne e una cravatta per gli uomini.

 

Un dessert natalizio gustoso, a basso contenuto di zuccheri, ricco di fibre e proteine. Fatto! Ecco il Dolce di Natale Chocoflow! Una proposta golosa irresistibile, un dolce natalizio Carbolight stuzzicante, ad alto contenuto di fibre, fonte di proteine, a basso contenuto di zuccheri e con 7,17g di carboidrati per 100g di prodotto, per un totale di 890g di bontà ad ogni morso.

Il caldo abbraccio del Dolce di Natale Chocoflow firmato Lightflow, dalla tipica forma a cupola, apre le porte ai buongustai grazie ad una cascata di mandorle che sovrasta la parte superiore, ed alla ghiotta farcitura con Gocce di Chocoflow fondente a base di cacao e burro di cacao, in cui gli zuccheri sono stati sostituiti dai polioli, composti che si trovano nella frutta e in alcuni vegetali, dolci e meno calorici dello zucchero. Una vera rivoluzione rispetto alle gocce di cioccolato tradizionali, poiché non inserendo tra gli ingredienti lo zucchero, risultano straordinarie nella formulazione ed altrettanto golose.

Un prodotto perfetto per far breccia nel cuore di grandi e piccini, da portare in dono o in tavola per stupire gli affetti con una nota dolce unica, all’insegna del gusto e del benessere in stile Carbolight, cibi a basso contenuto di zuccheri, proteici e ricchi di fibre, con una percentuale di carboidrati nettamente inferiore rispetto ai cibi comuni come pasta, pane e dolci preparati con farine tradizionali: per questo vengono apprezzati da chiunque voglia ridurre l’introito giornaliero di carboidrati, segua un’alimentazione low carb o una dieta chetogenica

 

 

In un anno particolare come quello che stiamo vivendo, l’attesa del Natale contribuisce a rincuorarci un po’. Se ci fermiamo a riflettere, riusciamo già a pregustare tutti quei momenti di “dolce far niente” che, da sempre, caratterizzano questa festa e ci infondono la tranquillità e l’armonia necessarie per proiettarci verso un nuovo anno.

E, quest’anno più che mai, è importante mantenere viva questa usanza pensando a come trasformare le festività in un’esplosione di profumi e sapori da ricordare. Le idee in cucina sono sempre tantissime, quindi non solo classici pandori e panettoni, ma anche la rivisitazione di dolci casalinghi capaci di metterci sempre tutti d’accordo. Un esempio? Il Salame di Cioccolato, un dolce amatissimo, perfetto sia per chiudere in modo goloso il pasto principale, sia per arricchire il momento della merenda, e che, per il Natale 2020, diventa uno speciale Salame di…ORZORO®!

Realizzarlo è davvero semplicissimo: basta sostituire, all’interno della ricetta classica – che prevede biscotti secchi, burro, latte e zucchero – il cioccolato con ORZORO® ORZO E CACAO SOLUBILE, la naturalità dell’orzo con il gusto del cacao, decorare a piacere con dello zucchero a velo e un altro pizzico di Orzoro® e il gioco è fatto! Il risultato è un dolce che profuma di tradizione e semplicità, ma reso ancor più speciale dal tocco naturale dell’orzo.

SALAME ALL’ORZORO® ORZO E CACAO

Per l’impasto

• 50 gr di Orzoro® Orzo e Cacao
• 200 gr di biscotti secchi
• 100 gr di burro fuso
• 100 gr di zucchero
• 2 cucchiai di latte a temperatura ambiente

Per la decorazione:

• 1 cucchiaio di Orzoro® Orzo e Cacao
• 1 cucchiaio raso di zucchero a velo

Preparazione:

Tritare grossolanamente i biscotti. Aggiungere ai biscotti Orzoro® Orzo e Cacao e lo zucchero.
Mescolare bene e unire il burro fuso tiepido, mescolare ancora velocemente con un cucchiaio e aggiungere 2 cucchiai rasi di latte.
Dopo aver mescolato bene gli ingredienti, con le mani inumidite dare all’impasto la forma di un salame in un foglio di carta da forno. Riporre il dolce ben chiuso in frigo per almeno 2- 3 ore in modo che si solidifichi.
Quando sarà compatto e indurito, scartare il salame all’orzo e cospargerlo con un composto di Orzoro® Orzo e Cacao e zucchero a velo.

Written By
More from Stefania Lupi

Come mettere in ordine la propria vita

Arriva in Italia un vero e proprio fenomeno dedicato al lifestyle firmato...
Leggi Tutto

Lascia un commento