Le novità da portare in tavola e…. non solo!

Chiacchiere di Carnevale secondo tradizione anche in versione vegan; Snacks croccanti e gustosi, realizzati con l’antico grano Khorasan (KAMUT®) biologico ricco di vitamine e minerali, ora anche eco friendly; una miscela di pregiati caffè Arabica e Robusta da agricoltura biologica

 

La festa più irriverente dell’anno è alle porte. E come potrebbe Vergani far sentire la mancanza delle “Ciàcer de Milan”, le dolci protagoniste del Carnevale meneghino? Anche in quest’anno particolare, Vergani rende omaggio al Carnevale con le celeberrime Chiacchiere: il dolce che con la sua friabile croccantezza riesce a rallegrare grandi e piccini.

Per gli irriducibili della tradizione, le Chiacchiere Classiche Vergani sono prodotte solo con ingredienti selezionati: farina, burro e uova. Gustose e leggere, sono fritte e poi asciugate al forno.
Vergani ha pensato però anche a chi segue una dieta vegana. Per questo sono nate le Chiacchiere vegane MilanoVeg: autentiche Chiacchiere fresche di pasticceria, leggere, gustose e prive di ingredienti di origine animale, dedicate a chi non vuole rinunciare al sapore e alla caratteristica fragranza di questo dolce.

Ma non finisce qui! Novità di quest’anno, Le Chiacchiere Imbruttite nate dalla collaborazione con il Milanese Imbruttito (solo da Esselunga). Dopo il Panettone e il Pandoro (sempre prodotti da Vergani), non potevano mancare tra i prodotti food dedicati a ogni imbruttito che si rispetti. Sulla confezione, le frasi simbolo che ogni persona nata dentro la circonvalla ha pronunciato almeno una volta, da “A Milano le CHIACCHIERE non si fanno, si MANGIANO!”, a “Chiacchieri chiacchieri…ma poi, quanto fatturi?!”; da “Poche chiacchiere, ciapa sü!”, a “La Chiacchiera Imbruttita: l’unica che non ti asciuga!”. Le chiacchiere de Il Milanese Imbruttito sono previste nelle versioni classiche o ricoperte di cioccolato fondente, per i più coraggiosi che non temono la linea.

Biscopan ha deciso di convertire le sue linee principali – tra cui Tostarelli e Gallette della linea KAMUT® Bio – usando un nuovo imballo riciclabile che può essere smaltito nella carta.
Un’innovazione che ha comportato un investimento importante ma che contribuisce a migliorare l’impatto ambientale, riducendo la produzione di plastica nel packaging alimentare. Tostarelli e Gallette della linea KAMUT® Bio in questo modo mantengono inoltre inalterate le proprietà di conservazione del prodotto.
Tostarelli e Gallette al KAMUT® Bio di Biscopan sono prodotti con il grano Khorasan (KAMUT®) biologico, un antico cereale considerato il più completo dal punto di vista nutrizionale grazie alla elevata presenza di vitamine e sali minerali, tra cui zinco, magnesio e selenio Grazie ad una lievitazione naturale controllata che garantisce una tostatura dalla doratura perfetta, i Tostarelli e Gallette al KAMUT® Bio sono un ottimo sostitutivo del pane, friabili e croccanti! Gustosi e saporiti sono ideali da sgranocchiare come snack spezza-fame in ogni momento della giornata o come aperitivo accompagnato da salumi, formaggi e verdure.
 Tostarelli e Gallette al KAMUT® Bio di Biscopan sono disponibili nella nuova confezione di carta riciclabile in multipack da 240g che contiene 6 monoporzioni da 40g.

Il caffè dà inizio alla giornata, conclude un pasto ed è una piacevole pausa da condividere con gli amici. Un rito immancabile nella vita degli italiani. Lo sa bene Caffè Trucillo, che lancia una novità pensata per un consumatore curioso di sperimentare nuovi aromi, ma sempre più attento alle origini dei prodotti che sceglie quotidianamente.

Per questo la storica torrefazione salernitana lancia il suo il primo caffè biologico in grani per il consumo domestico: Il mio Caffè BIO, miscela di pregiati caffè Arabica e Robusta da agricoltura biologica, volta a preservare le condizioni naturali dell’ecosistema. Un caffè dalla più intensa finezza aromatica. Un gusto bilanciato, fresco e naturale, con note delicate di fiori e frutta matura. Un’esperienza di assoluto piacere, per assaporare a casa un caffè sostenibile di alta qualità.

Quello di produrre, e consumare, un caffè BIO è un gesto importante, che valorizza una filiera rispettosa dell’ambiente. Semina e raccolta  sono effettuate  secondo metodi tradizionali. Le piante di caffè devono rispettare un protocollo che prevede l’uso di concime naturale e vieta l’impiego di pesticidi. Una scelta importante di Caffè Trucillo, da sempre attenta a rispettare standard produttivi volti a preservare le condizioni naturali dell’ecosistema. https://shop.trucillo.it/it/

Written By
More from Stefania Lupi

MIELOFIBROSI: ARRIVA UN IMPORTANTE FARMACO SPECIFICO

La Mielofibrosi è un tumore ematologico raro che colpisce le cellule staminali...
Leggi Tutto

Lascia un commento