Lago di Garda: nasce il progetto Zafferano Benacus

Il lago di Garda grazie al suo microclima favorisce molte coltivazioni tra cui la più nota è quella delle olive, ma non tutti sanno che crescono anche lo zafferano e il timo. Per riscoprirle e farle conoscere, nasce il progetto Zafferano Benacus, che trae origine dalla volontà di far ripartire una proprietà agricola sorta alla fine dell’800, in una località,  dalla forte vocazione turistica ma che tramanda antiche e  tradizioni agricole

Lo Zafferano del Benaco è una spezia ricca di proprietà benefiche che si ottiene dagli stimmi del fiore di Crocus Sativus e che arricchisce la cucina con piatti esclusivi. Viene coltivato a mano e raccolto ancora chiuso rigorosamente alle prime luci del giorno per evitare l’esposizione della spezia alla luce in modo da mantenerne inalterate le caratteristiche. Viene sfiorato esclusivamente a mano il giorno stesso della raccolta e subito essiccato a temperatura controllata. Per utilizzalo il nostro zafferano è sufficiente lasciare in infusione gli stimmi, preventivamente sbriciolati a mano, in acqua calda per circa 40/60 minuti.  In funzione della ricetta si può utilizzare anche il brodo di cottura o il latte, per esempio nel caso di preparazioni dolci. E’ consigliabile aggiungerlo  a fine cottura per mantenerne alterato l’aroma e le caratteristiche.

Lo zafferano oltre alla classica ricetta di risotto trova ampie applicazione anche nei dolci: Ecco  le quantità da utilizzare: 0.15 gr (2 porzioni abbondanti di risotto) – 0.30 gr (4 porzioni abbondanti di risotto), 0.50 gr (6/8 porzioni abbondanti di risotto) – 1 gr (12/16 porzioni abbondanti di risotto).

Lo zafferano è ricco di sali minerali, soprattutto Potassio, Fosforo e Magnesio mentre le vitamine più abbondanti sono la vitamina C e i folati. Ma ciò che caratterizza questa spezia e gli attribuisce le sue proprietà terapeutiche è il safranale, una sostanza presente nei pistilli del fiore e a cui si deve il tipico profumo dello zafferano. Il colore dello zafferano è dovuto invece alla crocina e alla crocetina, due carotenoidi che fungono anche da antiossidanti. Regolare l’umore e svolge effetti benefici sull’apparato digerente, riduce i dolori mestruali, potenzia la memoria, mentre la presenza di antiossidanticontrasta i danni ossidativi dei radicali liberi e quindi previene l’invecchiamento cellulare. Quest’azione è svolta anche dalla vitamina C.

 

Il Thymus vulgaris del Benaco cresce spontaneo sulle colline del Lago di Garda.  Una volta essicato è una spezia molto apprezzata in cucina per le vaste possibilità d’impiego negli arrosti, grigliate, brasati, panature, ricette di pesce, salse, insalate di pomodori e formaggi freschi.

Le virtù del timo sono legate alla presenza di un particolare fenolo: il timolo, potente antisettico, antispasmodico e vermifugo.Potente digestivo e carminativo, è efficace contro le infezioni alle vie urinarie e le infiammazioni dell’apparato respiratorio ed è un ottimo rimedio contro la tosse, asma, bronchite e raffreddore per le sue proprietà balsamiche e fluidificanti. Le caratteristiche aromatiche del timo sembrerebbero utili per contrastare il mal di testa.

www.zafferanobenacus.com

 

Per sostenere questo progetto è stata lanciata una campagna di crowdfunding  sulla piattaforma Kickstarter dove si possono trovare tutti i prodotti (incluso il  Grezzo, un olio extra vergine non filtrato dal sapore intenso e corposo, il cui caratteristico colore intenso e torbido è dato da minuscole particelle di oliva rimaste in sospensione che garantiscono il gusto tipico dell’olio fresco di frantoio appena spremuto) con uno sconto del 10% .

Questo il link dedicato:

https://www.kickstarter.com/projects/paolabuonacara/zafferano-del-lago-di-garda

 

 

 

Written By
More from Stefania Lupi

IMPORTANTI NOVITÀ PER CHI STA LOTTANDO CONTRO UN TUMORE AL SENO

È stato messo a punto presso l’Istituto Oncologico Veneto di Padova un...
Leggi Tutto

Lascia un commento