La Vaccinazione Non Ha Età!

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, le vaccinazioni salvano 2,5 milioni di vite l’anno nel mondo, ossia 7 mila al giorno, 300 all’ora, 5 al minuto.  Ecco perché’ e’ importante informare correttamente e sensibilizzare la popolazione sull’importanza e sull’utilità delle vaccinazioni in tutte le fasi della vita.

Con questo obiettivo parte il 2 Novembre #LaVaccinazioneNonHaEtà, la campagna nazionale di promozione delle vaccinazioni: perché  vaccinarsi è un atto d’amore verso se stessi e gli altri. Le malattie infettive, infatti  colpiscono senza fare alcuna distinzione di sesso, né di età.

#LaVaccinazioneNonHaEtà è un’iniziativa ideata e promossa dall’associazione IncontraDonna Onlus, con il sostegno di: Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità (ISS) e Farmindustria. Il progetto gode inoltre della collaborazione di COOP e del Patrocinio di FNMCeO, SItI, e SIP.

Dal 2 al 20 novembre sarà possibile trovare materiale informativo sulle vaccinazioni all’interno dei 142 Corner Salute Coop, perché questa è una campagna pensata per le persone e che parla direttamente alle persone. Nel corso dell’iniziativa, inoltre, saranno realizzati tre eventi, in collaborazione con il brand Donna Moderna e Starbene, negli spazi messi a disposizione da Coop nei suoi Iper di Bologna, Palermo e Roma, durante i quali verrà distribuito gratuitamente il “calendario vaccinale”, uno strumento informativo ideato da IncontraDonna Onlus, Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità (ISS) e Farmindustria. Il “calendario vaccinale” è uno mezzo chiaro e semplice per avere sempre a portata di mano tutte le informazioni su quali vaccini fare nel corso della vita. Insieme al “calendario vaccinale” gratuito, i volontari distribuiranno un “dépliant” informativo, per dare un quadro ancora più esaustivo e corretto sull’importanza delle vaccinazioni. I volontari dell’Associazione IncontraDonna Onlus saranno impegnati nell’opera di informazione durante tutto il periodo della campagna.

Dice Adriana Bonifacino, Presidente IncontraDonna Onlus: “IncontraDonna ha ideato e fortemente voluto la campagna nazionale per promozione delle vaccinazioni tutte. Anche se IncontraDonna Onlus ha come obiettivo primario la prevenzione e la ricerca per il tumore del seno, non possiamo distrarci rispetto alla salute della famiglia dal bambino fino all’anziano.”

Ranieri Guerra, Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria – Ministero della Salute aggiunge: “Vaccinarsi è un diritto a tutela della propria salute, ma è anche un dovere civico per proteggere la salute degli altri. Nell’ultimo anno e mezzo ci siamo impegnati per garantire, attraverso un nuovo ed evoluto Calendario vaccinale, un’ampia e uniforme offerta ai cittadini. Abbiamo così raggiunto un importante traguardo, ovvero l’inclusione del nuovo Calendario tra i LEA approvati agli inizi di settembre, a garanzia della gratuità delle nuove vaccinazioni in tutto il Paese.”

Nicoletta Luppi, Presidente Gruppo Vaccini Farmindustria conclude: “Innovazione e ricerca, qualità totale, monitoraggio continuo, altissimi standard di sicurezza: ecco i requisiti di base dei vaccini. E la campagna nazionale per la vaccinazione è un’ottima occasione per sottolineare queste caratteristiche e per sensibilizzare sempre di più sull’importanza che i vaccini hanno per la nostra salute. I vaccini rappresentano infatti un’arma eccezionale di prevenzione. Se oggi infatti nessuno teme più malattie come il vaiolo o la poliomielite lo si deve proprio all’immunizzazione. E, oltre che alla salute, fanno bene anche all’economia. Un euro speso per la vaccinazione può equivalere a 24 euro per curare chi si ammala”.

Tags from the story
, ,
Written By
More from Stefania Lupi

“Alleanza malattie toraco polmonari”, una “squadra” vincente contro le complicanze respiratorie …

Le malattie dell’apparato respiratorio sono la prima causa di assenza scolastica e...
Leggi Tutto

Lascia un commento