Io scelgo di sapere: parte la campagna contro il tumore ovarico

Nella lotta al tumore ovarico l’informazione è fondamentale. Si stima infatti che il 60% delle donne italiane non lo conosca, nonostante ogni anno 6 mila nostre connazionali ricevano la diagnosi di tumore ovarico. Inoltre, a differenza di altre forme tumorali, come quelle al seno e all’utero, dove sono disponibili strumenti di prevenzione efficace, nel carcinoma alle ovaie l’unica prevenzione possibile è rappresentata proprio dall’informazione.

Su queste basi nasce “Io scelgo di sapere”: la campagna di informazione realizzata da ACTO Onlus e aBRCAdaBRA onlus, insieme alla Fondazione AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica) e alla SIGU (Società Italiana di Genetica Umana)  e sviluppata grazie alla collaborazione di autorevoli esperti italiani. “Io scelgo di sapere” punta a informare le donne colpite da tumore ovarico e i loro famigliari dell’esistenza della mutazione BRCA, del test genetico e delle sue potenzialità prognostiche, predittive e di prevenzione.

La campagna – che vive sul sito di ACTO Onlus (www.actoonlus.it) e viene rilanciata sui canali social dell’Associazione (pagina Facebook, account Twitter e canale Youtube) – prevede diversi strumenti.

Video educazionali. Pazienti ed esperti si confrontano sulle loro esperienze con il tumore ovarico positivo alla mutazione BRCA. Il momento della diagnosi, la scelta di fare il test genetico e la condivisione dell’esito con i propri familiari, sono alcuni dei temi trattati nei video educazionali della campagna.

Le storie di chi ha già scelto. Le pazienti che hanno scelto di sottoporsi al test BRCA condividono le lore emozioni, dubbi e certezze allo scopo di aiutare altre donne a decidere la strada da intraprendere.

Rubrica “Scrivi al nostro esperto”. Un esperto è a disposizione per rispondere ai dubbi e per dare consigli sul tumore ovarico e sulle mutazioni genetiche

Domande e risposte: cosa si deve sapere. Schede informative che, in forma di domanda e risposta, trattano le sei problematiche che una donna con tumore ovarico positivo alla mutazione BRCA si trova spesso ad affrontare.

Le infografiche. Contenuti testuali e visuali si mescolano per veicolare al meglio le informazioni sul tumore ovarico, sulla mutazione BRCA e sui test genetici per facilitarne la comprensione da parte delle pazienti e dei loro familiari.

 

Written By
More from Stefania Lupi

MissingB : parte la campagna d’informazione sui rischi della meningite B

La febbre che si alza ora dopo ora, il pianto inspiegabile e...
Leggi Tutto

Lascia un commento