Influenza: isolare i primi casi è fondamentale

La stagione influenzale è ormai alle porte. A breve, si sentirà parlare dei primi casi di influenza.  Perché è importante saperlo?

“I vaccini si basano su determinati virus. – Spiega Fabrizio Pregliasco virologo presso il Dipartimento Scienze biomediche per la salute dell’Università degli Studi di Milano e Responsabile scientifico di www.osservatorioinfluenza.it. – E’ possibile che i virus subiscano delle variazioni differenziandosi così da quanto si conosceva nel momento in cui i vaccini sono stati prodotti.”

L’isolamento dei primi casi serve proprio a verificare se gli stipiti circolanti sono simili a quelli previsti dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) nella composizione stabilita a febbraio.

Monitorare questo aspetto è importante per confermare la protezione che la vaccinazione influenzale garantisce in prima battuta e valutare eventuali interventi da implementare nel caso si assistesse ad una mutazione molto importante di uno o più componenti.

“La storia degli ultimi anni evidenzia uno scarso cambiamento della composizione dei virus protagonisti della stagione influenzale, confermando l’efficacia della vaccinazione; – conclude Pregliasco – è comunque dovere delle istituzioni sanitarie monitorare, a tutela della salute pubblica, quali sono i ceppi prevalenti e come si muovono nel nostro paese.”

Written By
More from Stefania Lupi

Le news della bellezza

Due brand dai percorsi differenti che si incontrano però sull’essenziale, cioè godere...
Leggi Tutto

Lascia un commento