GRAN SELEZIONE. UN POLLO ALLEVATO SENZA USO DI ANTIBIOTICI

Tra le eccellenze gastronomiche che si possono scoprire e assaggiare a Terra Madre Salone del Gusto (22-26 settembre, Torino) c’e’  GRAN SELEZIONE, un pollo speciale, allevato in Piemonte senza uso di antibiotici.

Negli ultimi mesi, infatti, si è parlato molto di antibiotico-resistenza nei polli. Un tema che ha sollevato discussioni sui metodi di allevamento avicolo e sul benessere animale.

Allevare polli senza uso di antibiotici è un obiettivo possibile, perche’ la cooperativa Agricola Valverde di Saluggia (VC) ci è riuscita e oggi GRAN SELEZIONE, la linea Premium di Pollo dal Piemonte, è in vendita al consumatore con un’etichetta molto chiara: allevato senza uso di antibiotici (informazione autorizzata dal disciplinare Unaitalia, approvato dal Ministero delle Politiche Agricole, certificato CSQA).

 

allevamento-gran-selezione

Nel 2015, in occasione di Expo, Gran Selezione è stato premiato con il premio Good Chicken, l’importante riconoscimento a livello internazionale voluto da CIWF, la più importante associazione al mondo che lavora esclusivamente per la protezione e il benessere degli animali negli allevamenti. CIWF ha scelto l’italiana ValVerde perché ha soddisfatto i criteri che rispondono alla salvaguardia del benessere animale proponendo un modello di allevamento rispettoso, dignitoso e di qualità.
“I consumatori – Elisa Bianco, responsabile del Settore Alimentare di Compassion in World Farming (CIWF) – sono sempre più consapevoli del legame esistente tra l’elevato uso di antibiotici negli allevamenti e lo sviluppo di batteri resistenti ai farmaci. Nonostante l’uso responsabile di antibiotici in allevamento possa contribuire a ridurne i volumi totali utilizzati, per avere una riduzione significativa ed essere in grado di allevare senza antibiotici, l’unica strada è migliorare le condizioni di vita e di salute degli animali e, di conseguenza, il loro benessere. Valverde con la sua linea Gran Selezione sta facendo esattamente questo. L’utilizzo di razze più robuste a lento accrescimento, l’allevamento a basse densità e la possibilità di avere accesso a un’area esterna e a un ambiente arricchito, significa non solo che i polli hanno una salute migliore, ma anche che hanno la possibilità di esprimere comportamenti naturali come correre, appollaiarsi, becchettare e nascondersi, tutti aspetti fondamentali per garantire agli animali una buona qualità di vita”.

www.pollodalpiemonte.it

Tags from the story
,
Written By
More from Silvia Bianchi

Gli italiani sono sempre connessi, anche sotto l’ombrellone

Gli italiani passano sempre più tempo al cellulare e non riescono ad...
Leggi Tutto

Lascia un commento