“FESTA DEL CARCIOFO” – PAESTUM (SA) – DAL 22 APRILE AL 1° MAGGIO

Della famiglia dei carciofi di tipo “romanesco”, il Carciofo di Paestum IGP si differenzia dalle altre produzioni simili per la sua morfologia caratteristica e per le qualità distintive: grossa pezzatura, forma sub-sferica ed un sapore gradevole, frutto di un’accurata tecnica di coltivazione. Il 22, 23, 25 e 30 aprile, e ancora il 1 maggio, torna l’appuntamento con la Festa dei carciofo a Gromola di Capaccio-Paestum, con un programma ricco di appuntamenti all’insegna del buon cibo e della buona musica. CAR

Ad attendere i visitatori, tantissime ricette ovviamente a base Carciofo di Paestum IGP: la frittata di carciofi, la parmigiana di carciofi, le cortecce con carciofi, il risotto con crema di carciofi e molto altro. Quest’anno la sagra potrà contare su un nuovo importante partner, il pastificio Antonio Amato, che fornirà gli ingredienti per la preparazione dei piatti, dalla farina alla pasta, dai sughi al pomodoro fino all’olio extra vergine d’oliva. Tutte le serate saranno animate da spettacoli musicali con canti e balli tradizionali, mentre gli organizzatori hanno previsto un servizio di trenino per gli spostamenti lungo la tratta Gromola-Paestum.

CAR 1

Cosa vedere

L’Area Archeologica di Paestum, riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità dal 1988 ospita, tra innumerevoli meraviglie, i tre templi greci dorici meglio conservati al mondo.

Nei dintorni

 Paestum gode di una posizione privilegiata nel Golfo, e la si può considerare praticamente il punto di partenza per l’intera Costa cilentana. Pompei ed Ercolano sono due gioielli imperdibili.

 

Tags from the story
,
Written By
More from Silvano Fusi

CANTINPIAZZA 2016 – CERETTI (TO) DAL 21 AL 23 OTTOBRE

Un grande festival di gastronomia, cultura e spettacoli con eventi, attività ed...
Leggi Tutto

Lascia un commento