Da dm due respiratori a sostegno della Fondazione Poliambulanza di Brescia

In una situazione preoccupante di aumento dei contagi e di ospedali sotto pressione per i numerosi pazienti COVID in terapia intensiva, dm drogerie markt ha deciso di contribuire attivamente alla lotta al COVID-19 donando 15 apparecchi di assistenza respiratoria a sei Paesi europei. 

In Italia due respiratori sono stati donati alla Fondazione Poliambulanza di Brescia, sceso in campo fin dalla prima fase emergenziale, mettendo a disposizione un numero via via crescente di posti letto in terapia intensiva e riconvertendo interi reparti per ospitare pazienti affetti da COVID-19 o con sintomatologia sospetta.

“Siamo grati a dm Italia per questa attenzione alla nostra struttura, fin dalla prima ora al fianco del suo territorio nella gestione della pandemia – dichiara Valerio Marcellino direttore amministrativo di Fondazione Poliambulanza Brescia –  Fondazione Poliambulanza, ospedale privato e accreditato SSN, si è reso immediatamente disponibile ad accogliere pazienti provenienti da tutta la Lombardia, riorganizzando l’intera attività in funzione dei bisogni crescenti derivanti dalla prima e dalla seconda ondata di Covid-19. Abbiamo organizzato i flussi di entrata/uscita per gli utenti, diviso le aree con colorazioni diverse (verde per il NO Covid Area e rosso per il Covid Area) e sanifichiamo quotidianamente tutti gli spazi. L’ingresso è caratterizzato da un accesso con termoscanner e solo gli utenti che afferiscono ai percorsi di cura hanno accesso ai reparti e agli ambulatori. Tutto per garantire la massima sicurezza a chi frequenta i nostri spazi”.

Con questa iniziativa, dm drogerie markt, la più grande catena commerciale europea di prodotti per la cura della persona e della casa, ha voluto dare un piccolo contributo ai suoi paesi partner europei nello spirito di solidarietà che lo contraddistingue da sempre. 

“Per questa donazione abbiamo pensato alla Lombardia poiché sin da subito si è rivelata la regione più colpita e in particolare il bresciano è stato pesantemente messo a dura prova già in primavera. Purtroppo, ancora oggi l’emergenza continua a essere alta in tutta la regione” afferma Hubert Krabichler, CEO di dm Italia “Abbiamo perciò deciso di donare 15 respiratori in Europa di cui due, per un valore di oltre 36.000 euro sono stati destinati alla Fondazione Poliambulanza di Brescia. Siamo fiduciosi che i nuovi dispositivi medici possano essere di aiuto nel lavoro di medici e infermieri, che ogni giorno combattono per salvare vite umane.”

Written By
More from Silvia Bianchi

Distanziamento sociale nei giochi fra bambini:  1 italiano su 2 non sa come comportarsi

Parola d’ordine: distanziamento sociale. E’ l’argomento del giorno, di ogni giorno. E...
Leggi Tutto

Lascia un commento