“Comunque bella”: la mostra dedicata alla bellezza delle donne che convivono con l’alopecia

Per la prima volta una mostra dedicata all’alopecia, con un approccio diverso, inusuale, che mette al centro dell’obiettivo giovani donne, provenienti da diverse città d’Italia e con diverse forme di alopecia. “Comunque bella” è un lavoro pensato da  Edoardo Tintori, fotografo e art director di Blueside, e da Virginia Gattobigio, che conosce sulla sua pelle il percorso ostico di avere l’alopecia.

Per tutte le donne che hanno contribuito la partecipazione ha rappresentato un potente antidoto per sdemonizzare l’atto di guardarsi e farsi guardare, e per l’autrice stessa Virginia Gattobigio, questi scatti rappresentano ciò che avrebbe voluto vedere in quei momenti bui, quando ha scoperto di soffrire di alopecia, ritrovandosi nel giro di paio di settimane a perdere definitivamente tutti i capelli e tutti i peli del corpo.

Gli scatti sono dedicati a chi ha raggiunto uno stato di serenità con la propria figura riflessa sullo specchio, ma soprattutto a chi si sente ancora debole, a chi fatica a riconoscersi e trova inaccogliente il proprio corpo che ha sempre abitato, avvertendo un forte peso emotivo.
Tutti gli scatti sono interconnessi tra loro, sono realistici e raccontano cosa significa il cambiamento del proprio corpo e l’accettazione di esso, che è passato attraverso un vortice e ne è uscito con una nuova versione, non sentendosi diverso e lontano dagli stigmi della bellezza, ma piuttosto autentico.

Il fine è quello di mostrare una bellezza radiosa, vera, spesso nascosta dalle donne stesse a cui appartiene ed eludere dai toni drammatici legati a questa condizione. Lo sguardo fotografico di Edoardo Tintori ha voluto contribuire a fare apprezzare le sfumature e i dettagli di queste bellezze con foto che non hanno subito stravolgimenti.


Il progetto è senza scopo di lucro, vive della disponibilità e dell’entusiasmo di chi ne ha preso parte ed è stato promosso dall’ASAA (Associazione Sostegno Alopecia Areata), fondata il 27 Settembre 2008 e ha l’intento di riunire e supportare tutte le persone che vivono con l’Alopecia Areata (malattia autoimmune su base genetica) per divulgare informazioni corrette sulla patologia e sensibilizzare l’opinione pubblica. Quest’anno ha scelto di promuovere il progetto “Comunque bella” per contribuire ad accendere un faro su una patologia ancora poco conosciuta e a promuovere un’idea di bellezza differente da quella imposta, sensibilizzando lo sguardo collettivo ed abituandolo ad un “nude look” non determinato da una scelta estetica o da un trattamento chemioterapico, ma come conseguenza dello stravolgimento provocato dalla malattia.

 

“COMUNQUE BELLA
Con o senza i miei capelli: vivere con l’alopecia”
Fino al 23 dicembre 2022
Lun – Ven. H. 09:00 – 18:00
Tricolore Design Hub
Piazza del Tricolore 1
ingresso Viale Luigi Majno 2

Written By
More from Silvia Bianchi

ORZO 100%, benessere naturale in capsule

  Orzo Bimbo è un marchio amatissimo dalle famiglie italiane, sinonimo di...
Leggi Tutto

Lascia un commento