CAPPELLI DA COLLEZIONE PER “PINK IS GOOD”

Una speciale collezione di cappelli dedicati alle donne che si trovano oggi in un momento di difficoltà.

Sull‘idea di Helen Nonini, brand experience advisor, a sostegno di “PINK IS GOOD”, progetto della Fondazione Umberto Veronesi per la prevenzione del tumore al seno, con il supporto di Francesca Ruffini responsabile della delegazione di Como della Fondazioine, con i quattro eroi della musica, Skin, Saturnino, Malika Ayane e Marianne Mirage, e i tre luxury brand della moda, BONOTTOEDITIONS,
Tiziana Fausti e Atelier Altalen, sono stati realizzati cappelli di valore, che coprono, proteggono, decorano, simbolo di
una battaglia per la ricerca scientifica ma anche arma per difendere la propria identità di donna mantenendo la propria bellezza.

Il progetto dei “ Cappelli da Collezione” per “ Pink is Good,” è partito con un duplice obiettivo: raccolta fondi a favore della ricerca scientifica e applicazione della Hat Therapy nel mondo delle malattie che possono colpire le donne. Una terapia messa a punto dall’Atelier Altalen, nata dall’esigenza di rieducare le persone all’uso del cappello, scegliendo la forma più adatta alla loro personalità.

Due le fasi per la raccolta fondi: la prima si è svolta dal 4 al 18 febbraio, con un’asta online sul canale Charitystars ( http://www.charitystars.com/cappelliAltalen ), dove sono stati acquistati i pezzi unici creati da Atelier Altalen con i tessuti di BONOTTOEDITIONS, autografati da Skin, Saturnino, Malika Ayane e Marianne Mirage.
La seconda fase si sta svolgendo attraverso la vendita in esclusiva sull’e-commerce della boutique Tiziana Fausti (www.tizianafausti.com) di una nuova capsule collection di turbanti creati da Atelier Altalen, con altri tessuti BONOTTOEDITIONS.

 

@fondaz_veronesi #pinkisgood; FB PinkIsGood; IG fondazioneumbertoveronesi
@altlalenmilano #altalenmilano #hats
@bonotto_official #bonottoeditions
@tizianafausti # tizianafausti
@charitystars #charitystars ; FB CharityStars; IG charitystars

Written By
More from Stefania Lupi

“The SMeakers”, le scarpe di chi non si ferma

Scarpe per andare oltre, a dispetto della malattia. Questo il fulcro della...
Leggi Tutto

Lascia un commento