BASKET for KIDS: UN CANESTRO PUO’ FARE LA DIFFERENZA 

Due giorni di sport, competizioni singole e a squadre con gare di tiro e 5 stazioni con un unico obiettivo: 1.500 canestri per 30.000 euro raccolti a favore della ricerca sulle leucemie infantili

A Milano, il 7 e 8 maggio anche solo un canestro può fare la differenza. Ovvero: realizzare  il maggior numero di canestri per ottenere il goal di raccolta entro le 18.00 di domenica 8 maggio. Un obiettivo che è alla base della prima edizione di Basket for Kids, un weekend di sport e beneficienza messo in campo per l’associazione “Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino” ODV in collaborazione con Citylife patrocinato dal Comune di Milano.

Le squadre giovanili di Milano, i passanti e gli appassionati sono chiamati a partecipare per fare la differenza, perché ogni canestro vale 20 euro di donazione al Comitato Maria Letizia Verga. L’associazione che conta ormai 43 anni di storia e attività, opera all’interno del Centro Maria Letizia Verga-Fondazione MBBM di Monza, centro di eccellenza europeo nella cura e nella ricerca delle leucemie infantili, per garantire ai giovani pazienti le più elevate possibilità di guarigione e la migliore qualità di vita. A sostegno della ricerca e dell’assistenza medica e psico-sociale dei ragazzi in cura è nato KIDSforKIDS, un progetto dove numerosi “volontari in erba” prestano il loro tempo in prima linea nella raccolta di fondi.

Chiamati a donare non sono i partecipanti, ma diverse aziende partner dell’iniziativa che hanno preso a cuore la causa e tra cui oggi si contano già le prime generose adesioni: Amsa, Eigenmann & Veronelli, Cargill, Chantelle, Nutkao e Pistì.

Un evento speciale quello di Basket for Kids che per la sua prima edizione realizza un campo di pallacanestro a Citylife Milano dedicando la due giorni ad uno degli sport più naturalmente inclusivi e che appassiona sempre più giovani atleti.
Ad animare la maratona di canestri ci saranno anche alcuni volti noti del basket e dello sport come Gianluca Gazzoli, La Vale e i Vitiello di Radio DEEJAY, Lorenzo Pinciroli e i DaMove, così come hanno risposto alla chiamata giocatori e allenatori di diverse società sportive come A|X Armani Exchange Olimpia Milano, SANGA Basket Milano, GEAS Basket e Urania Basket.

La due giorni sarà divisa in 6 maxi game abbinati alle aziende donatrici che, con 250 canestri ciascuno, doneranno un totale di 30.000 euro su 1.500 canestri ottenuti. Partecipare è semplice, gratuito e prevede due modalità: in team o come single player. Infatti, è possibile iscrivere la propria squadra su www.basketforkids.com per mezz’ora di gioco ma, se non si ha un gruppo o non si è iscritti a una società sportiva, lo stesso link permette di prenotarsi anche singolarmente.

La  squadra che totalizzerà il numero maggiore di canestri nel tempo a disposizione e quindi la donazione più consistente per il Comitato Maria Letizia Verga, si aggiudicherà il titolo della prima edizione di “Basket for Kids” – la premiazione si terrà domenica 8 alle 18.30 alla presenza degli ambassador dell’evento.

Tutte le informazioni su: www.basketforkids.com

 

Written By
More from Stefania Lupi

Tumore al seno, un test può evitare la chemioterapia dopo l’intervento

Nel Lazio ogni anno sono circa 4.200 le nuove diagnosi di tumore...
Leggi Tutto

Lascia un commento