Arrivano le lenti di ultima generazione per migliorare comfort visivo ed estetica

 Mai come in questo ultimo anno gli occhi sono stati messi a dura prova. La recente pandemia ha costretto tutti ad aumentare l’utilizzo dei  dispositivi digitali, per esigenze di lavoro o per mantenere i contatti con parenti e amici. Contemporaneamente è cresciuta una doppia consapevolezza: che l’uso intenso e frequente dei device affatica molto gli occhi e che questo sia dovuto in gran parte alla luce blu e che il fattore estetico, particolarmente sentito durante le videochiamate e le riunioni virtuali, non può essere trascurato, anche se ci troviamo comodamente seduti a casa.

In generale, l’utilizzo dei dispositivi digitali come computer, smartphone o console, è in crescita già da anni. La vita digitale mette a dura prova i nostri occhi e la maggiore attenzione verso prodotti in grado di proteggerli dagli effetti negativi della luce blu è qualcosa che anche noi stiamo notando da tempo. Oltre all’utilizzo di lenti da vista adeguate alle proprie abitudini digitali, come le nuove lenti ZEISS BlueGuard, è importante anche prendersi cura dei propri occhi lubrificandoli adeguatamente oppure concedendogli dei momenti di pausa facendo attività sulla lunga distanza” – spiega il Dott. Franco Spedale, Direttore dell’Unità Operativa a funzione Dipartimentale dell’Oculistica dell’Ospedale di Chiari ASST Franciacorta.  

Imperativo d’obbligo, quindi, per salvaguardare la salute degli occhi, è utilizzare lenti che assorbano la luce blu, bloccandone la componente nociva e lasciando invece passare la componente buona, quella capace di agire sul nostro ritmo veglia-sonno e farci percepire i colori.  ZEISS BlueGuard  è la nuova generazione di lenti che bloccano fino al 40% della luce blu potenzialmente dannosa e irritante, che causa affaticamento agli occhi e il cosiddetto stress visivo digitale: una sindrome sempre più diffusa, i cui sintomi più frequenti includono abbagliamento, dolore agli occhi, stanchezza e secchezza oculare. Ma non solo: Le nuove lenti ZEISS BlueGuard assicurano un’eccellente nitidezza delle lenti, grazie a una riduzione del 50% dei riflessi rispetto a un trattamento tradizionale.

E per ovviare agli antiestetici riflessi sulla superficie della lente, che possono irritare chi osserva e distrarre chi indossa gli occhiali e tendono ad essere più visibili soprattutto negli ambienti interni, dove display o LED sono le principali fonti di illuminazione, ZEISS BlueGuard ha integrato nelle lenti anche ZEISS DuraVision Platinum UV: il trattamento antiriflesso premium che toglie il fastidio dei riflessi lasciando gli occhi chiaramente visibili dietro le lenti. Rispetto all’attuale trattamento contro la luce blu ZEISS DuraVision BlueProtect, i riflessi della luce blu digitale sono ridotti fino al 50%..

Le lenti BlueGuard, infine, integrano la tecnologia UVProtect che garantisce una protezione completa dai raggi UV. Mentre ZEISS DuraVision AntiVirus Platinum UV, il primo trattamento antiriflesso che contrasta ed elimina attivamente il 99,9% dei virus e batteri potenzialmente nocivi presenti sulla superficie della lente, può essere integrato alle nuove lenti da vista che diventano così una delle soluzioni visive più innovative e “protettive”. 

 

Tags from the story
, , ,
Written By
More from Stefania Lupi

Infezioni batteriche in ospedale: le nuove armi per contrastarle

Prosegue l’impegno della Società scientifica per promuove la cultura della Antimicrobial Stewardship....
Leggi Tutto

Lascia un commento