A Mipel, fino al 19 febbraio, le creazioni del settore pelletteria di San Patrignano

MIPEL e la comunità di San Patrignano hanno dato il via ad un progetto di collaborazione che ha tutte le carte in regola per arrivare lontano. Il primo passo consiste nell’ospitare all’interno del padiglione 10 di FieraMilano-Rho uno stand dedicato ai ragazzi della comunità che espongono   le creazioni del Design Lab del settore pelletteria di San Patrignano e realizzano live, negli orari di fiera, delle dimostrazioni pratiche di lavorazione e decorazione della pelle.

L’obiettivo è far conoscere la realtà produttiva della comunità che opera oggi sia a marchio proprio (producendo una linea a marchio San Patrignano che,    attraverso i contatti MIPEL, spera di distribuire per contribuire alla sostenibilità della  Comunità) che a stretto contatto con le più importanti realtà aziendali italiane del settore.

Il settore pelletteria di San Patrignano sviluppa nei ragazzi coinvolti la comprensione del prodotto artigianale come fusione di esperienze provenienti dalla tradizione e da processi d’innovazione a favore dell’eccellenza “pensata e realizzata in Italia”. Il focus del progetto è la capacità di comprensione del prodotto, la conoscenza dei suoi valori tangibili e  intangibili mettendo in luce il valore dell’eccellenza produttiva applicata. Il background    conoscitivo funge da piattaforma indispensabile per sviluppare competenze legate a tutte le fasi di realizzazione del prodotto.

Il settore collabora come laboratorio di produzione per importanti realtà del Made in Italy e con aziende che decentrano con logica distrettuale i propri processi di produzione. La presenza a MIPEL, culla della pelletteria, è quindi un’occasione importante per i ragazzi della comunità che potranno così immergersi in un’esperienza di contatto diretto con i maggiori attori del settore.

L’evoluzione del progetto prevede che MIPEL possa diventare in futuro un momento in cui i ragazzi della comunità, formati all’interno del Design Lab e terminato il percorso di recupero, possano mettersi in gioco e presentarsi alle aziende presenti alla manifestazione che, accettando la sfida, potranno quindi contare su una forza lavoro motivata e competente.

Oltre ad ospitare i ragazzi all’interno della fiera, MIPEL ha deciso di sostenere in prima linea un altro dei settori della comunità, quello grafico, affidandogli la stampa del catalogo ufficiale della manifestazione.

Tags from the story
,
Written By
More from Stefania Lupi

ANNARITA N sostiene LA FONDAZIONE UMBERTO VERONESI

Si rinnova il legame tra  ANNARITA N e LA FONDAZIONE UMBERTO VERONESI....
Leggi Tutto

Lascia un commento