A MILANO una settimana dedicata ALLA PREVENZIONE oncologica

Seguire un corretto stile di vita quotidiano riduce il rischio di ammalarsi.  E’ un dato di fatto, ed è anche l’obiettivo della XVIII edizione della Settimana della Prevenzione Oncologica in programma da oggi fino al 24 marzo.  Per l’occasione Lilt Milano ha deciso di promuovere una serie di iniziative a tutto tondo: dalle visite gratuite, ai corsi di cucina, fino ad una camminata Mindful. 

Fino al 21 marzo è attiva l’Unità mobile che offrirà visite gratuite di diagnosi precoce oncologica nel territorio di Milano e Monza Brianza. Il 22 marzo, invece, sarà possibile effettuare le visite presso gli Spazi prevenzione di Lilt Milano presenti in città e nell’hinterland.

Martedì 19 marzo alle ore 10.00 è in programma una camminata Mindful, una tecnica che allena la mente e tiene in forma il corpo, ai Giardini Indro Montanelli. Il workshop insegnerà ad utilizzare la corsa o la camminata come uno strumento meditativo per recuperare le energie mentali, il benessere e la vitalità tra sessioni di allenamento alla corsa o alla camminata e meditazioni guidate. 

Come è noto, la prevenzione parte anche da una sana alimentazione. Il 23 marzo è infatti in programma il corso di cucina intitolato “Le mille virtù dell’olio in cucina e non solo” che si terrà presso Eataly Milano Smeraldo. Gli chef esalteranno le doti benefiche del condimento vegetale, che proprio per queste sua caratteristiche è stato scelto come “testimonial” della Settimana della Prevenzione 2019. 

L’impatto della prevenzione, non si misura solo sulla salute dei cittadini, ma anche sui benefici che questa porta all’intera società. Parlare di prevenzione, significa, infatti, parlare di importati risparmi economici. “Almeno un terzo dei tumori sono prevenibili modificando il proprio stile di vita: arriva al 27% la percentuale di quelli dovuti al consumo di tabacco e alcol”, commenta il professor Marco Alloisio, presidente di Lilt Milano. “In Italia ogni anno 373 mila persone si ammalano di tumore, più di mille al giorno. Cifre insostenibili anche dal punto di vista sanitario. Il costo economico del cancro a livello mondiale è altissimo: si parla di 1,10 trilioni di dollari. Ciò si traduce in perdita di produttività e reddito familiare, riduzione della qualità della vita e invalidità. Investendo in strategie di prevenzione, si potrebbero risparmiare 100 miliardi di dollari in costi sanitari per il trattamento della malattia”.

Per maggiori informazioni sulle attività in programma: https://www.legatumori.mi.it/lilt-informa/news/post/sette-giorni-dedicati-alla-prevenzione/ 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *