A CACCIA DI UOVA DI PASQUA TRA I CRISTALLI E ART ON EGGS

Manca poco più di un mese alla Pasqua, e ad Hall Wattens (Austria), questa è una delle feste più amate della tradizione tirolese. Quest’anno incontra la magia dei Mondi di Cristallo Swarovski.

Arriva assieme al coniglietto e lo si trova nascosto nei giardini, può essere decorato, colorato, di cioccolato o… di cristallo!
La regione turistica di Hall Wattens, invita a scoprire di persona gli eventi e le usanze che si tramandano nel tempo legate a questa festa. Il mercatino di Pasqua propone uova decorate di ogni tipo e la mostra Art on eggs espone esemplari di diversi materiali e decorati con varie tecniche. Le uova più luccicanti si trovano invece nel Regno del Gigante: i Mondi di Cristallo Swarovskiorganizzano una Caccia alle uova di Pasqua per tutta la famiglia dall’1 al 14 aprile 2020.
Un modo divertente per conoscere le Camere delle meraviglie, allestite con i cristalli dai più importanti artisti e designer di fama internazionale, e il Giardino fiorito del Gigante con la Nuvola di Cristallo di oltre 800.000 cristalli Swarovski. A sud del Gigante, la torre e l’innovativa area giochi, realizzate appositamente per i bambini dal noto studio di architettura Snøhetta, offrono un ampio spazio per molteplici esperienze di gioco e di arrampicata. Con la sua cromia bianca e nera e la sua vivacità, il Carousel dell’artista spagnolo Jaime Hayon creerà un elettrizzante contrasto con il coloratissimo giardino.
Pe rio mercatino di pasqua l’appuntamento è per il 3 e il 4 aprile 2020 ad Hall in Tirol. Dalle 9 alle 17, nel centro storico, 40 espositori propongono golosità dell’enogastronomia tirolese, prodotti a km 0, giocattoli di legno e di latta, ma anche i nidi di Pasqua, candele e uova colorate e tutte le decorazioni pasquali con cui i tirolesi addobbano le loro abitazioni. Qui si acquista la tipica focaccia morbida e dolce a forma di coniglietto, che non può mancare sulle tavole il giorno di festa. Il coniglietto pasquale è infatti il simbolo della Pasqua tirolese: i bambini si svegliano la mattina di Pasqua e cercano i nidi con le uova che il coniglietto ha nascosto nei giardini delle loro case o nei parchi della città. Al mercatino di Pasqua sabato 4 aprile ci sarà una sorpresa speciale: il coniglietto di Pasqua arriverà con un giorno di anticipo, visiterà il mercato e porterà un dolce dono ai bambini.
 In occasione del mercatino si tengono laboratori didattici per costruire i propri regali di Pasquae si può visitare lo Zoo delle carezze, dove bambini e ragazzi possono conoscere e accarezzare coniglietti e agnellini e fare una passeggiata con il simpatico pony.

Lo sapevate che Hall e la città di Arco in Trentino sono legati da una lunga tradizione pasquale? Ogni anno, la domenica che precede le Palme, una delegazione di bersaglieri trentini si reca a Hall e regala mimose fresche e ramoscelli di ulivo agli abitanti di Hall e assieme si festeggia questo incontro con una messa bilingue nella chiesa parrocchiale di San Nicola. I ramoscelli di ulivo vengono usati per legare e decorare iPalmbuschen, mazzi o tronchi di legno che vengono decorati appunto con ramoscelli di ulivo, mazzi di salicone (salice), nastri colorati e brezel dolci per proteggere la casa da eventuali infortuni, una specie di talismano protettore per la casa. Questi mazzi e tronchi di legno decorati vengono consacrati durante la messa della domenica delle Palme, un appuntamento molto sentito preceduto da una processione tra i vicoli della città fino alla chiesa parrocchiale, sempre accompagnata da un asino di legno di epoca medioevale. Una delle più belle e suggestive della nazione si tiene a Thaur, dove gli ospiti sono invitati a condividere questo momento con i residenti, per cogliere fino in fondo il fascino delle tradizioni pasquali tirolesi.
Un’altra tradizione molto particolare è quella dei Sepolcri pasquali, delle rappresentazioni della sofferenza e resurrezione di Gesù. L’apertura del sepolcro pasquale di Hall si svolge la mattina del sabato Santo. Biglie di luce colorate e fiori decorano la magnifica tomba nel coro della chiesa parrocchiale di San Nicola e creano un’atmosfera molto intima e di riflessione. La tomba è custodita da due Speckbacher, i bersaglieri tirolesi e può essere ammirata per due settimane. Altri sepolcri pasquali si trovano nei vicini paesi di Absam, Thaur, Wattens, e Mils.

Da non perdere ad Hall in Tirol, nella sala barocca sulla Stiftsplatz la mostra Art on eggs, Arte all’uovo, un’esposizione molto particolare e unica nel suo genere. Artisti delle uova provenienti dalla Francia, Austria, Germania e Svizzera presentano l’affascinante mondo delle uova di Pasqua. Con grande professionalità, mani ferme e nervi saldi, lavorano sulle uova con varie tecniche e creano opere d’arte uniche. La mostra è aperta al pubblico con ingresso gratuito.

Infine, altre due “chicche”.
L’Mondi di Cristallo Swarovski, Festival di Pasqua del Tirolo, che si tiene quest’anno dal 27 marzo al 12 aprile 2020,  una manifestazione dedicata alla musica e al suo incontro con altre arti, dalla danza al teatro.
dall’1 al 14 aprile 2020 i Mondi di Cristallo Swarovski, dove si entra nel magico mondo del Gigante e si parte per un viaggio alla ricerca di variopinte uova nascoste. Una vera e propria caccia al tesoro, con quesiti da risolvere assieme, per riuscire a scoprire dove sono state nascoste. Chi riuscirà a risolvere tutti gli enigmi, individuando tutte le uova verrà premiato alla fine del percorso con una piccola sorpresa pasquale cristallina.
L’occasione è perfetta per visitare i Mondi di Cristallo Swarovski, una delle attrazioni turistiche più visitate dell’Austria, che lasceranno incantati grandi e piccoli. Qui si vive la magia del cristallo in dimensioni mai viste: la Nuvola di cristallo con i suoi 800.000 cristalli Swarovski e lo scintillante Carousel del designer spagnolo Jaime Hayon con 15 milioni di cristalli Swarovski che creano un’atmosfera primaverile da sogno.
Ed ecco anche l’offerta speciale: un pacchetto di 2 notti in tipico Gasthof a partire da 114 euro a persona, che comprende  visita guidata alla città Hall in Tirol, ingresso al museo della Zecca con la Torre della Zecca, ingresso ai Mondi di Cristallo Swarovski.

Come raggiungere la Regione di Hall-Wattens
La regione di Hall-Wattens è facilmente raggiungibile dall’Italia. Tutte le maggiori città italiane sono collegate a Innsbruck con i treni delle ferrovie austriache, con offerte molto vantaggiose a partire da 29 euro. Anche per chi sceglie l’auto il tragitto non è lungo: la Regione Hall-Wattens, dista dal confine italiano (Brennero) solo 40 km.

Info: Ufficio turistico Hall-Wattens, Unterer Stadtplatz 19, Hall in Tirol (Austria); Tel. +43 (0) 5223 45544 –0; www.hall-wattens.at
Info: Mondi di Cristallo Swarovski, Kristallweltenstrasse 1, Wattens (Austria); Tel. +43 (0) 5224 51080 3831; www.kristallwelten.com

Written By
More from Valeria Rossini

FITNESS EN PLEIN AIR….

La ginnastica en plein air, o green gym, e’ un toccasana per l’organismo,...
Leggi Tutto

Lascia un commento