“Amica delle Donne”, il progetto a sostegno del benessere femminile

Promuovere il benessere psicofisico femminile, avvicinando sempre più donne alla prevenzione e a uno stile di vita sano. Questo è ciò che si propone il progetto “Amica delle donne” lanciato nel 2021 da Prodeco Pharma (azienda italiana che opera a livello internazionale nel campo della medicina naturale) in collaborazione con Fondazione ONDA, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere.  Una iniziativa che si impegna a favorire la salute delle persone e a divulgare un approccio olistico e naturale al benessere, in linea con l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 3 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Attraverso un ampio network di Farmacie, Parafarmacie ed Erboristerie in tutta Italia e un portale web dedicato il progetto offre servizi di consulenza specializzata, piani alimentari studiati per le diverse aree terapeutiche, eventi formativi e consigli per scegliere la soluzione fitoterapica più adatta alle esigenze di ognuna, ponendosi come punto di riferimento al fianco delle donne nelle diverse fasi della vita.

Dal 15 al 30 aprile, nell’ambito della Campagna “Agenda in rosa per la prevenzione donna”, più di 1500 farmacieparafarmacie ed erboristerie del network “Amica delle Donne” su tutto il territorio nazionale hanno attivato un servizio dedicato alla prevenzione della salute ginecologica femminile e della cistite. Verrà distribuito, fino ad esaurimento scorte, il test gratuito “Urinary Tract Infection”, che consente di monitorare eventuali infezioni del tratto urinario, e i farmacisti offriranno consulenze e piani guida alimentari studiati specificamente per i disturbi della cistite.

La cistite – È una comune infiammazione della vescica che colpisce prevalentemente le donne, tanto che più della metà della popolazione femminile la sperimenta almeno una volta nella propria vita. Di solito è di origine batterica e provoca sintomi fastidiosi, tra cui dolore o bruciore durante la minzione, continua necessità di svuotare la vescica, dolore sovrapubico e talvolta perdita di sangue nelle urine.

“Le cistiti e le infezioni delle vie urinarie spesso ricorrono a causa di abitudini alimentari e comportamentali errate o all’uso improprio di antibiotici: i dati mostrano che una donna su quattro ha una ricorrenza di cistite entro sei mesi dal primo episodio e il 30% delle donne con cistite acuta sviluppa una forma ricorrente con più di tre episodi all’anno”, dichiara la dottoressa Giovanna Rossi, Ginecologa e Presidente del Centro per la Salute della donna Agorà di Bologna. “Numeri importanti che fanno capire quanto sia fondamentale intervenire in prevenzione, educando a stili di vita corretti. Anche i rimedi di origine naturale possono offrire un supporto prezioso, con effetti emollienti e lenitivi che contribuiscono a ristabilire l’equilibrio microbico dell’organismo”.

L’iniziativa prevede anche il sostegno a Fondazione Onda durante l’H-Weekdal 18 al 24 aprile: durante la settimana oltre 350 Ospedali Bollini Rosa offriranno gratuitamente servizi clinici, diagnostici e informativi nelle principali aree terapeutiche, all’insegna della prevenzione e della cura al femminile.

Per avere maggiori informazioni su “Amica delle Donne” e sul network di Farmacie, Parafarmacie ed Erboristerie aderenti al progetto, visita il nuovo sito: https://www.amicadelledonne.it/il-progetto-amica-delle-donne/.

Written By
More from Severina Cantaroni

Malattie onco-ematologiche: aumentano le possibilità di sopravvivenza

“Il Paziente con Malattie Onco-Ematologiche” è il titolo dell’evento che si è...
Leggi Tutto

Lascia un commento