“10 anni in 10 minuti”, la forza di Barbara per sensibilizzare sui tumori neuroendocrini

Una vita normale, quella di Barbara, che all’improvviso cambia. E viene stravolta dalla malattia che spesso interrompe i suoi pensieri rivolti al futuro; per sua fortuna però, in questo momento triste e duro, ha sempre accanto suo padre e anche medici competenti che, grazie a terapie innovative e a una corretta comunicazione con il paziente, riescono a salvarle la vita.

Come si si sente una persona a cui viene diagnosticato un tumore neuroendocrino? Speranza, paura, angoscia, fiducia, positività. Sentimenti che si alternano. È ciò che racconta “10 anni in 10 minuti”, un video storytelling che in pochi minuti porta alla ribalta la vita di una paziente affetta da tumore neuroendocrino, le sue difficoltà con la malattia, il suo percorso fino alla terapia sperimentale che le ha cambiato la vita.

I tumori neurendocrini sono patologie rare, molto diverse tra loro per localizzazione e aggressività, in genere caratterizzate da una crescita lenta, che hanno origine dalle cellule del sistema neuroendocrino e possono colpire vari organi come intestinopancreaspolmonitiroidetimo o ghiandole surrenali. Questi tumori sono accomunati da alcune caratteristiche biologiche che in molti casi permettono agli specialisti di utilizzare strategie simili per la diagnosi e il trattamento.

Per un tumore raro, come il NET, è molto importante farsi seguire da un centro specializzato, e trovare un’associazione pazienti di riferimento. Ma non solo. Conta moltissimo anche trovare la forza di raccontare la propria esperienza per aiutare quei pazienti che si trovano da un momento all’altro in un mondo parallelo, sconosciuto. Lei la sua forza l’ha trovata con il supporto di suo papà, della sua famiglia e dei medici che ha incontrato lungo il suo percorso.

Il progetto, ideato e creato da da Cencora Pharmalex con il patrocinio di NeT Italy ETS e realizzato grazie alla sponsorizzazione non condizionante di Adacap e Advanz Pharma, nasce per far conoscere queste patologie oncologiche e sensibilizzare l’opinione pubblica.

 

Written By
More from A cura della redazione

BPCO ZERO WEEK: attivo il numero verde per prenotare consulenze gratuite 

Solo in Italia la BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) colpisce 3 milioni e...
Leggi Tutto

Lascia un commento