26 e 27 Agosto: in vasca le 24 ore del donatore FIDAS

Il bisogno di sangue non si ferma, e per ricordarlo sono circa 330 i volontari che si incontreranno sabato 26 e domenica 27 agosto alle Terme di Giunone di Caldiero (VR), per promuovere il dono di emocomponenti nella XV edizione, della “24 Ore del donatore”, staffetta a nuoto organizzata dai volontari delle 79 sezioni di FIDAS Verona, in collaborazione con FIDAS Nazionale.

Dalle ore 16 di sabato 26 agosto alle 16 di domenica 27 agosto, i volontari – donatori e non – si tufferanno nella piscina Olimpionica del complesso termale dell’Est veronese per lanciare il mantra dell’estate: il bisogno di sangue non va in vacanza.

Dopo il suono della campanella inaugurale, ogni 15 minuti scenderanno in vasca tutti gli iscritti, che potranno poi godersi un’intera giornata di relax alle Terme di Giunone.

Sabato alle ore 16 per inaugurare la nuova edizione della 24 Ore del Donatore si tufferanno Giovanni Musso, presidente di FIDAS Nazionale, Nicola Martelletto, vicepresidente vicario di Fidas Verona, Andrea Moro, coordinatore Gruppo Giovani di Fidas Verona, e un rappresentante del Comune di Caldiero.

Alla chiusura della staffetta, domenica pomeriggio parteciperanno anche quattro rappresentanti del Distaccamento di Caldiero dei Vigili del Fuoco. Per gli ultimi tuffi ci saranno l’atleta delle Fiamme Oro Barbara Pozzobon, campionessa nella staffetta 4×1,5 chilometri ai Mondiali di Fukuoka di quest’anno, la nuotatrice delle Fiamme Gialle Silvia Scalia, e l’atleta triathlon Jacopo Butturini, insieme a Daniele Gasparini, vincitore della 24 Ore del donatore 2022.

Per incentivare il dono, specialmente tra i giovani, sabato sera verrà proiettato il video “All of Me – A social story”, realizzato all’interno del progetto regionale “All of me – A choral story”, che racconta una mattinata al Centro trasfusionale.

È ancora possibile iscriversi per prenotare i propri 15 minuti di nuoto e lanciare un invito al dono:basta chiamare o mandare un messaggio WhatsApp al numero 346.8780965, inviare una mail all’indirizzo 24ore@fidasverona.it o compilare il modulo per l’iscrizione sul sito www.fidasverona.it.

Sottolinea Chiara Donadelli, Presidente di FIDAS Verona «La 24 Ore del donatore è una manifestazione estiva che vede i nostri volontari impegnati a veicolare questo importante messaggio, per invitare chiunque può a compiere questo gesto gratuito, anonimo e altruista. Ringraziamo chi da mesi si sta dando da fare per l’organizzazione e invitiamo tutti alle Terme di Giunone per una giornata all’insegna del divertimento e della solidarietà».

D’estate, complici le vacanze, le scorte di sangue e plasma si assottigliano. Per questo è fondamentale sollecitare al dono, come ricorda anche Giovanni Musso, Presidente di FIDAS Nazionale: «Sono tantissime le persone che d’estate – quando la maggioranza degli italiani è in ferie – continuano a necessitare di terapie a base di sangue e plasma per curare patologie rare e meno rare. Noi donatori lo sappiamo, il sangue serve sempre e la 24 Ore del Donatore lo ricorda a tutti. Tutti possono partecipare prendendo parte all’iniziativa e nuotando 15 minuti, tutti quanti possiamo fare la nostra parte provando a donare sangue».

Written By
More from Silvia Bianchi

FEAT FOOD: la vita ha il gusto che le dai

E’ possibile seguire un regime alimentare sano e bilanciato nell’era dello street...
Leggi Tutto

Lascia un commento