LIDL Per BANCO ALIMENTARE: UN PIATTO DI PASTA CONTRO LA POVERTÀ

Fino al 23 luglio, per ogni confezione di pasta Italiamo venduta Lidl donerà 0,10€ a Fondazione Banco Alimentare per aiutare le persone che si trovano nei contesti più fragili.

La Fondazione Banco Alimentare, infatti, è la Onlus che raggiunge 7.600 strutture caritative, le quali accolgono annualmente più di 1.6 milioni di persone in tutta Italia,

La campagna, che coinvolge diversi formati, dalle trofie agli spaghetti, fino a rigatoni e fusilli, tutti a marchio Italiamo, la linea di Lidl che offre l’eccellenza della tradizione italiana, rientra in una collaborazione più ampia tra Lidl Italia e il Banco Alimentare, che nel 2018 hanno dato vita al progetto “Oltre il Carrello – Lidl contro lo spreco”. Un programma di recupero delle eccedenze che prevede un piano di ritiro quasi giornaliero e che in soli 5 anni ha salvato 31.000 tonnellate di cibo, equivalenti a circa 62 milioni di pasti.

Massimiliano Silvestri, Presidente di Lidl Italia, ha commentato così l’attività: “Consapevoli che la povertà alimentare non si arresta nemmeno in estate, abbiamo deciso di lanciare questa nuova campagna scegliendo la pasta come sua protagonista. Crediamo infatti che un piatto di pasta non dovrebbe mancare sulla tavola di ciascuno e attraverso iniziative come questa vogliamo poter dare il nostro contributo, supportando chi tutti i giorni lavora per recuperare cibo ancora buono e distribuirlo alle persone in difficoltà.”

  “È testimonianza di grande sensibilità e responsabilità – sottolinea Giovanni Bruno, Presidente di Fondazione Banco Alimentare Onlus questa ulteriore iniziativa a fianco di Banco Alimentare a vantaggio delle persone più in difficoltà. A loro e a tutti coloro che aderiranno alla bellissima iniziativa di Lidl il nostro grazie per una amicizia che si rafforza nel tempo.”

Written By
More from Valeria Rossini

Diabete e menopausa: relazione pericolosa. Ecco le strategie di difesa

Con una aspettativa di vita media di 85 anni e una età...
Leggi Tutto

Lascia un commento