Le novità da portare in tavola e…. non solo!

Un gelato super goloso dalla tripla consistenza, un prestigioso premio per una Mozzarella di Bufala Campana D.O.P. e un viaggio  alla scoperta dei tradizionali sapori pugliesi.

 

Una delle novità più sorprendenti di Sammontana per l’estate 2020 è il nuovo stecco Gruvi, che si distingue distinguersi grazie alle sue tre diverse consistenze.  Il nuovo stecco di Sammontana,  è avvolgente fuori, grazie alla speciale copertura, arricchita con granella di biscotti e frutta, cremoso all’interno, grazie al gelato alla vaniglia presente in tutte le referenze, e dal cuore compatto per un finale inaspettato. 

Gruvi propone un mix di ingredienti davvero unico e si presenta al pubblico in quattro differenti versioni: Croccantino, Cocco, Pistacchio e Gianduia. Proposte golosissime che vanno incontro ai gusti di tutti e capaci di sorprendere. 

Gruvi Croccantino: Il caramello salato è  particolarmente apprezzato per le sue note dolci contrastate da un pizzico di sale che lo rendono ancora più irresistibile. Questa proposta è caratterizzata da gelato al gusto vaniglia con zucchero caramellato variegato al caramello salato con copertura al caramello salato con granella di mandorle e biscotti, l’effetto crock è assicurato ad ogni morso. Uno stecco dal carattere deciso e ricercato, una combinazione di sapori inediti per una ricetta nuova e golosa. 

Gruvi Cocco:un cremosissimo gelato al cocco arricchito da una copertura al cacao e latte con cocco e granella di biscotti, per un’esplosione di dolcezza a cui non si può resistere.

Gruvi Pistacchio: dal gusto inconfondibile grazie alle sue note aromatiche e cromatiche. Questa proposta Gruvi è un mix davvero irresistibile: gelato al gusto vaniglia variegato con pistacchio, dolcemente abbracciato da una copertura di pistacchio, resa ancora più golosa dalla granella di pistacchi e biscotti. 

Gruvi Gianduia: un mix perfetto che unisce il gelato al gusto vaniglia variegato gianduia con la copertura sempre al gianduia e granella di nocciola e biscotti. 

 

Nonno Nanni, leader nel settore caseario italiano, si è aggiudicato l’importante premio ElettoProdotto dell’Anno 2020, vincendo nella categoria “Formaggi Freschi” con la Mozzarella di Bufala Campana D.O.P.

Giunto alla 15^ edizione, il riconoscimento Eletto Prodotto dell’Anno è il Premio all’innovazione basato esclusivamente sul voto dei consumatori che valorizza i prodotti nuovi e innovativi e ne amplifica la visibilità attraverso l’uso del Logo rosso e bianco di Eletto Prodotto dell’Anno in comunicazione e sul punto vendita, assicurandogli forza e impatto a scaffale.

I prodotti vincitori sono stati sottoposti a più di 12.000 consumatori attraverso la più importante ricerca di mercato sull’Innovazione in Italia, lo strumento che permette alle aziende di conoscere le preferenze di consumo, aiutandole a rispondere in modo sempre più puntuale alle nuove esigenze. Innovazione e soddisfazione sono stati i criteri fondamentali di scelta dei consumatori coinvolti nella ricerca, che quest’anno hanno espresso la loro preferenza proprio per la Mozzarella di Bufala Campana D.O.P. Nonno Nanni nella categoria “Formaggi Freschi”.

Lanciata sul mercato lo scorso anno,  la Mozzarella di Bufala D.O.P si  caratterizza per il suo gusto inconfondibile, la sua consistenza morbida e compatta e per il colore bianco porcellanato. Inoltre, le caratteristiche tipiche del latte bufalino donano alla mozzarella un profumo delicato e un sapore dolce. Il latte con cui è prodotta, 100% di bufala, proviene solo da allevamenti dell’area D.O.P., che comprende alcune province delle regioni Campania, Lazio, Puglia e Molise, per assicurare la massima qualità e le caratteristiche tipiche del prodotto. Una garanzia certificata non solo dalla presenza del marchio europeo D.O.P., ma anche dal logo del consorzio di tutela del marchio.

 

Continua il viaggio di My Cooking Box nelle regioni d’Italia alla scoperta delle materie prime locali e delle ricette che appartengono alla tradizione gastronomica del territorio.  La nuova box ci porta tra i sapori e le atmosfere della Puglia, terra di riserve naturali e patrimoni artistici; ricca di storia, di scenari paesaggistici e di arte culinaria. 

La Cena Pugliese di My Cooking Box è un menu che propone antipasto di Friselle integrali con fave e cicoria, seguito dalle Orecchiette di Grano Arso Senatore Cappelli con pesto alle cime di rapa: due piatti tipici della regione, preparati con ingredienti selezionati, di alta qualità.

Si inizia con le Friselle integrali che si narra essere state portate in Puglia da Enea durante la sua fuga dalla città di Troia. Da sempre considerate pane da viaggio per i marinai,  incontrano il sapore dolceamaro di fave e cicoria.  La crema a base di fave è frutto di materie prime genuine, coltivate in Puglia, prodotta con metodi artigianali e senza uso di conservanti.  Dopo l’antipasto, la cena continua con il più classico dei primi piatti della cucina pugliese: le orecchiette con pesto alle cime di rapa.

Lavorate artigianalmente ed essiccate a basse temperature per più di 24 ore, le orecchiette selezionate da My Cooking Box sono prodotte utilizzando il pregiato Senatore Cappelli: varietà di grano tipica delle coltivazioni pugliesi, riconosciuta per le eccellenti proprietà nutrizionali. Il sapore delicatamente affumicato di queste orecchiette è accostato al gusto rustico, un po’ amaro e leggermente piccante delle cime di rapa, altro prodotto simbolo del territorio. 

My Cooking Box propone il celebre abbinamento con la variante al pesto di cime di rapa, prodotto con ingredienti di prima qualità per conservare la freschezza e la genuinità delle materie prime.

Una volta pronta, la pasta richiede, una spolverata di pangrattato tostato e aromatizzato all’acciuga. È importante abbondare con il pangrattato, perché la dose che avanza si mette in una ciotola al centro della tavola così che i commensali possano continuare a cospargerlo sulle orecchiette e a mantenere in bocca croccantezza e sapidità tipici di questa ricetta.  Le due proposte del menù sono state rielaborate dal giovane chef leccese Roberto Rizzo. 

Written By
More from Stefania Lupi

Beautiful repair: bellezza, lusso, tecnologia al servizio dell’ambiente

L’utilizzo della mascherina ci ha portato a un’attenzione maggiore sui prodotti skincare, il...
Leggi Tutto

Lascia un commento