VI LIFT: arriva il nuovo soft lifting

Seventy-01-body&fili

Ottenere gli stessi risultati di un lifting chirurgico ma senza intervento invasivo. Oggi è possibile, grazie a un nuovo trattamento che utilizza fili di trazione, utilizzati in modo nuovo e in aree del corpo molto più ampie.

V LIFT, quest il nome della nuova tecnica di bio-lifting non invasiva, è indicata per il trattamento delle lassità del viso, del collo e di aree specifiche del corpo (interno braccia, interno cosce, addome). Questo lifting non chirurgico interviene tramite dei fili riassorbibili in PDO (Polidiossanone) inseriti nel derma o nel sottocute attraverso aghi sottili, senza ancoraggio, con diverse azioni che vanno dalla  biostimolazione e rassodamento, alla  distensione e trazione del tessuto soprastante.

l PDO è il materiale utilizzato più comunemente per le suture chirurgiche riassorbibili, incluso la chirurgia cardiaca, non ha attività allergizzante, nonproduce intolleranze ne meccanismi immunogenici

I fili vengono impiantati seguendo l’orientamento delle direttrici gravitazionali. In questo modo esercitano un’azione di sostegno e di stiramento della matrice extracellulare. I fili inducono nell’organismo una produzione delle fibre del collagene nel momento in cui vengono introdotti, creando una struttura sottocutanea che contrasta il cedimento verso il basso della pelle. Non sono necessari punti di sutura, poiché il meccanismo su cui sibasano i fili è di tipo biologico e fisiologico.

Risultato:

• Definizione di un contorno naturale
• Miglioramento senza cambiamenti radicali
• Sostegno delle zone lasse
• Effetto di sollevamento e tonificazione della ptosi gravitazionale
• Ripristino dei contorni e dei cedimenti di viso e corpo
• Miglioramento della texture e dell’elasticità cutanea con azione liftante dellapelle

Gli effetti estetici sono immediati quando c’è l’indicazione per i fili spinati di distensione e trazione, mentre si producono gradualmente con quelli lisci e sono visibili a partire dalla 2-3 settimana, raggiungono il picco massimo a circa 3 mesi dal trattamento e durano per circa 12- 18 mesi.

Il trattamento è indicato per  i soggetti tra i 35 e i 65 anni che mostrano i primi segni di lassità, e quindi come prevenzione ma anche  trattamento riparativo di cedimenti gravitazionali.

 

I fili sono veicolati da aghi; è quindi importantissima la qualità degli stessiper minimizzare il più possibile gli eventuali effetti collaterali tra cui: sanguinamenti, irritazioni, edemi, ematomi.

Seventy-02-viso_naso&fili

V LIFT PRO Nose:

Rinoplastica non chirurgica, viene eseguita utilizzando fili di trazione, cioè spinati,  veicolati da una cannula speciale in grado di attraversare la cartilagine.
La procedura prevede l’utilizzo di punture di anestesia locale  iniettata nella punta del naso e lungo il percorso della cannula fino all’attaccatura superiore del naso. Si pratica poi un foro di invito per la cannula, la si inserisce plicando verso l’alto la pelle e poi la si sfila mantenendo plicata la pelle. Il filo a questo punto è inserito e l’effetto è immediato.

Dopo l’impianto nel post trattamento si raccomanda di evitare un’eccessiva esposizione solare e, se necessario, usare la massima protezione (SPF 50+). Alla fine della seduta non vi è nessun effetto collaterale, si può riprendere la propria attività e utilizzare anche il make-up abituale.

 

 

Il trattamento con i fili V LIFT è disponibile esclusivamente presso gli studi medici selezionati da SEVENTY BG SRL.

Per informazioni telefonare allo 02/36572070 oppure www.seventybg.it – info@seventybg.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *