“Spiagge per cani”: accoglienza e divertimento per gli amici a quattro zampe

beach-1790049_960_720

Tornano anche quest’estate le “spiagge per cani”, quattro stabilimenti balneari attrezzati per gli amici a quattro zampe e ribattezzati spiaggia di Pluto (Bibione), spiaggia di Duke (Lignano Riviera) e spiagge di Pippo (Passignano sul Trasimeno e Albenga). Lidi pensati per l’accoglienza e il divertimento di cani e proprietari, al centro quest’anno di attività formative e di intrattenimento promosse da Boehringer Ingelheim Animal Health e Frontline Tri-Act.

In dettaglio, per ciascuna spiaggia è prevista una giornata dedicata alla salute dei cani con momenti di sensibilizzazione su pappataci, pulci e zecche e di divertimento con aperitivi, gadget e percorsi ludici dedicati. Gli eventi si sono già svolti con successo il 7 e 8 luglio scorsi presso le spiagge di Pluto e Duke, mentre sono previsti per il 21 e 22 luglio nelle spiagge di Pippo a Passignano sul Trasimeno in Umbria e ad Albenga in Liguria.

Presso gli stabilimenti Pluto, Duke e Pippo, chi desidera andare al mare con il proprio amico a quattro zampe può godere di un ombrellone con sdraio, lettino, lettino per il cane, ciotola e guinzaglio. I cani possono fare il bagno con il padrone senza limiti di tempo, potendo usufruire all’uscita di doccette dedicate per il risciacquo. Questo, oltre al servizio di toelettatura self-service sempre a disposizione.

In caso di emergenza, a luglio e agosto, è presente anche un servizio di ambulanza veterinaria, primo in Europa, a disposizione 24 ore su 24 grazie all’Associazione “Mi Fido di Te ONLUS”. Per il divertimento, un campo di Agility dog (sport cinofilo che consiste in un percorso a ostacoli ispirato all’ippica) offre, due volte a settimana, corsi gratuiti di educazione cinofila con la collaborazione del personale qualificato ENCI – Ente Nazionale della Cinofilia Italiana.

Luoghi dove passare le vacanze in serenità con il proprio cane, magari gustando un gelato in compagnia. Grazie all’ICE BAU, infatti, nato nel 2005 da una ricetta esclusiva di un maestro gelatiere ligure, il gelato è ora accessibile anche all’animale, senza nuocere alla sua salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *