Mevalia #PKUHeroes, la fenilchetonuria vista attraverso gli occhi dei pazienti

brothers-457237_1920

Nel mondo, circa un bambino su 7.000-10.000 nasce con una patologia del metabolismo proteico. La maggior parte di questi soggetti ha una parola complicata scritta nel proprio DNA: fenilchetonuria (PKU).  Spiegare la PKU e la sua gestione quotidiana attraverso gli occhi dei pazienti e delle loro famiglie è lo scopo del progetto Mevalia #PKUHeroes. 

Lo screening neonatale salvaguarda ogni anno il futuro di migliaia di persone affette da PKU. La diagnosi precoce, infatti, permette di accedere subito alla terapia dietetica che impedisce l’espressione della malattia. Trattati, i pazienti sviluppano regolarmente le proprie facoltà cognitive e motorie, potendo così condurre una vita normale.

L’intera campagna è promossa da un’azienda altoatesina impegnata nello sviluppo di miscele aminoacidiche e alimenti ipoproteici destinati al trattamento della fenilchetonuria che, attraverso il marchio Mevalia, ad oggi vengono distribuiti in più di 30 paesi.

Entusiasmo e voglia di comunicare sono il denominatore comune alla base della personalità dei quattro #PKUHeroes, che si sono prestati a condividere la loro vita, le esperienze, i rapporti con gli altri e tutto il bagaglio di emozioni che hanno raccolto in questi anni.

Gabriella, mamma di Gabriele, PKU di 4 anni che dimostra tutta la vivacità e la curiosità di un bimbo di quell’età, indirizza con forza il suo messaggio a tutte le neomamme che si trovano ad affrontare questa realtà, spaventate per il futuro del proprio figlio “Vieni con me che ti faccio vedere mio figlio, questa è la cosa più importante che ti interessa vedere adesso. E vedrai che poi tutto il resto sarà in discesa.”

Le video interviste sono pubblicate settimanalmente sulle piattaforme social Mevalia e Dr. Schär a partire dal 15 di novembre. 

Il teaser su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=0NKKA10GjLA&feature=youtu.be

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *