LATTE E DERIVATI: LA GUIDA dell’Unione Italiana Consumatori PER UN CONSUMO CONSAPEVOLE

drip-175551_1920
 “Eliminare i latticini fa stare meglio, bevendo latte si ingeriscono sostanze inquinanti, il burro fa male, le bevande vegetali possono sostituire il latte, i formaggi fanno ingrassare”: ecco tanti falsi miti sui prodotti lattiero caseari….
Ed è proprio per sfatare queste false credenze che è nata la guida ‘ Latte e derivati: occhio alle fake news !’“, realizzata dall’Unione Nazionale Consumatori con la collaborazione di Assolatte, Associazione Italiana Lattiero Casearia.
La  guida  inizia presentando i 4 prodotti (latte, yogurt, formaggi e burro) e le loro caratteristiche per poi soffermarsi ad analizzare quelle che sono le  fake news  più diffuse e si conclude con un vademecum per internauti. Ad impreziosire il lavoro, il commento di 3 autorevoli esperti:  Andrea Ghiselli , Dirigente di Ricerca del Centro di Ricerca CREA, Alimenti e Nutrizione, e Presidente della Società Italiana di Scienze dell’Alimentazione,  Gianfranco Piva , Già ordinario di Nutrizione ed Alimentazione Animale e Preside della Facoltà di Agraria – UCSC, Emerito Accademia dei Georgofili e  Marcello Ticca ,  Medico, Libero Docente e Specialista in Scienza della Alimentazione della Università Sapienza di Roma, Vicepresidente della Società Italiana di Scienza della Alimentazione.
“Ai nostri sportelli -dichiara  l’avv.  Massimiliano Dona, Presidente dell’UNC  -riceviamo spesso quesiti da parte di consumatori pieni di dubbi sul consumo di latte e dei suoi derivati: c’è chi ha sentito dire che bere latte da adulti è innaturale, chi crede che la pastorizzazione uccida i fermenti lattici dello yogurt, chi è generalmente preoccupato che il consumo di prodotti lattiero-caseari ‘rubi’ calcio allo scheletro. Ecco perché, a parte rispettabili convinzioni ideologiche, è bene affidarsi a valutazioni scientifiche. Le  fake news  -prosegue Dona- possono infatti danneggiare la salute dei cittadini che finiscono con il rinunciare ad alimenti di grande valore nutrizionale. Ecco perché è importante conoscere da vicino il latte e i suoi derivati, sapere come vengono realizzati, quali sono le loro caratteristiche e le loro qualità. ”
“Da alcuni anni il comparto lattiero-caseario e i suoi straordinari prodotti, che sono un patrimonio della cultura alimentare italiana, stanno subendo le pesanti conseguenze della disinformazione, delle menzogne e delle falsità che circolano, soprattutto in rete -dichiara   l’avv. Adriano Hribal, consigliere delegato di Assolatte . Come associazione, affrontiamo quotidianamente il difficile compito di smentire a tutti i livelli le  fake news  e le leggende metropolitane che riguardano latte, yogurt, formaggi e burro. Ma il nostro impegno da solo non basta a ristabilire un’informazione corretta, attendibile e basata su evidenze scientifiche”.
“È per questo -prosegue Hribal- che Assolatte ha accolto  l’iniziativa dell’Unione Nazionale Consumatori, autorevole e prima associazione di consumatori fondata in Italia. La guida, oltre a fare chiarezza sulle reali caratteristiche dei prodotti lattiero caseari e smentire le più note  fake news , dà voce ai veri titolati a parlare di nutrizione e salute. Un vero valore aggiunto che siamo certi -conclude Hribal- contribuirà a ristabilire la verità su prodotti da sempre parte integrante della dieta mediterranea e a debellare la disinformazione che danneggia cittadini, aziende e lavoratori”.
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *