Dal Gusto: piacere e benessere per la buona tavola

dalgusto001b

Si fa presto a dire mangio sano, mangio bene, tengo d’occhio il sale, i condimenti, lo zucchero etc…. quando poi si va al supermercato e leggendo le etichette si scopre che moltissimi alimenti contengono ingredienti “nascosti” che sarebbe meglio evitare, oppure contengono quantità’ di sale eccessiva. Ormai e’ noto che  se questo minerale è essenziale per il funzionamento dell’organismo,  non è necessario aggiungerlo agli alimenti, che ne contengono a sufficienza per coprire il fabbisogno giornaliero.

Gli italiani superano ampiamente l’apporto di 5 grammi al giorno –un cucchiaino da caffè – raccomandato dall’OMS (consumo medio di sale al giorno: uomini 10,9 gr/donne 8,6 gr)8,4. Oltre a provocare disfunzioni come ritenzione idrica e cellulite, è dimostrato che consumare più di 9 grammi di sale al giorno ha effetti nocivi sulla salute, primo tra tutti l’ipertensione. La pressione alta è all’origine di oltre 9 milioni di decessi l’anno (dati OMS). Basterebbe limitare il sale da cucina a meno di 5 grammi al giorno per ridurre il rischio di ictus del 40% e quello dell’infarto e di altre patologie coronariche del 20-25%, malattie che causano, complessivamente, il 38,8% dei decessi ogni anno. Da non trascurare poi recenti evidenze scientifiche che sostengono una correlazione tra consumo di sale e rischio di sviluppare tumori gastrici 1,4,5 e osteoporosi.

Anche con lo zucchero non si scherza. Il consumo di zuccheri, specialmente se assunti da soli, provoca in tempi brevi un innalzamento rapido della glicemia, che tende a ritornare al valore iniziale entro un periodo più o meno lungo. Un consumo troppo elevato di zuccheri può portare a un regime dietetico squilibrato e/o eccessivo sotto il profilo energetico, tale da facilitare l’eventuale insorgenza di obesità, diabete e malattie cardiovascolari.  Al consumo di zuccheri semplici si associa anche la formazione di carie ai denti. Il rischio di formazione della carie è tanto più elevato quanto più frequentemente si consumano cibi contenenti zuccheri, sia da soli sia insieme all’amido, e quanto più a lungo questi rimangono in bocca prima di lavarsi i denti……

Dolcessenza

A questa esigenza di ridurre il consumo di sale e zucchero risponde  il concept DAL GUSTO, il primo marchio italiano che seleziona e distribuisce specialità gastronomiche di eccellenza a ridotto contenuto di sale, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Con un ricco catalogo di proposte, DAL GUSTO offre un’appetitosa scelta sia a chi, attento al proprio benessere, desidera mantenere uno stile di vita sano, sia a quanti, per ragioni di salute, devono seguire una dieta povera di sale, ma senza rinunciare al sapore.
Nel carnet non manca nulla, dal Sugo al ragout di Chianina, ai Tagliolini Barbaresco & tartufo, al pesto di ciliegino, alle zucchine e pistacchio, al coccolato fondente 75%, al tonno….

«L’idea di una linea di alimenti con poco sale ma comunque gustosi è nata da una persona della mia famiglia che, per problemi di salute, era costretta a seguire scrupolosamente una dieta iposodica» ricorda Dario Palleroni, presidente DAL GUSTO. «Io stesso devo osservare un regime alimentare a ridotto contenuto di sale per salvaguardare il sistema cardio-vascolare. Ero stanco di vedere le rinunce che si devono affrontare a tavola. Perciò mi sono guardato intorno alla ricerca di aziende di qualità, anche piccole, che producessero eccellenze gastronomiche, e ho chiesto loro di rivedere le ricette originali riducendo il sale aggiunto. Naturalità del cibo, meno alterazioni possibili, uso di spezie per salvaguardare e valorizzare il sapore originale e poco, pochissimo sale: è su queste basi che è nata questa azienda».

Giuseppe Uccelli, responsabile search&selection DAL GUSTO con ventennale esperienza nei protocolli di produzione (HACCP) e nei processi di conservazione e trasformazione dei prodotti alimentari, guida e coordina un team di specialisti che effettua una mappatura costante del territorio italiano, selezionando con cura le realtà di eccellenza. Il gruppo di lavoro procede poi all’analisi sensoriale delle caratteristiche organolettiche dei prodotti (panel test), per valutarne sapore, colore, odore e aspetto. La quantità di sale presente viene quindi verificata attraverso appositi test di laboratorio eseguiti dalle più accreditate società italiane nel campo della sicurezza alimentare. DAL GUSTO, in virtù della sua mission, garantisce sempre il contenuto di sale totale.

Salessenza

I prodotti sono suddivisi in tre categorie in base al contenuto di sale: bassissimo (meno di 0,10 gr. di sale per 100 gr. di prodotto), basso (meno di 0,30 gr. di sale per 100 gr. di prodotto) e ridotto (meno di 0,75 gr. di sale per 100 gr. di prodotto). Ogni categoria è contraddistinta da un bollino di colore diverso, per personalizzare in modo semplice il menù in base alle proprie esigenze.

«Forse non tutti sanno che la fonte principale di sodio nella nostra alimentazione abituale è costituita dal pane e dai prodotti da forno anche dolci, come biscotti, cracker e corn flakes», avverte Diana Scatozza, Medico, Specialista in Scienza dell’Alimentazione, Farmacologia Clinica. «Questi alimenti rappresentano una fonte importante di sodio perché li consumiamo tutti i giorni e in quantità più elevate rispetto a insaccati, formaggi, conserve di pesce o patatine fritte, che, in assoluto, contengono quantità maggiori di sale, ma vengono assunti in dosi e con frequenza minori», conclude la specialista. Ridurre il consumo di sale con la dieta è un importante traguardo di salute e l’obiettivo di DAL GUSTO è proprio quello di accogliere questo salutare proposito adattando i migliori prodotti gastronomici del nostro territorio alle più attuali esigenze e tendenze alimentari.

 

LE LINEE  SaleSsenza e DolceSsenza
DAL GUSTO propone un selezionato catalogo di prodotti gastronomici a ridotto contenuto di sale e alcune specialità senza zucchero e/o con basso indice glicemico.

SaleSsenza è la linea di specialità che garantiscono un contenuto di sodio inferiore rispetto ad analoghe preparazioni tradizionali. Grazie all’incontro con SIGI, società in possesso del brevetto “Freno SIGI” (un particolare ed esclusivo mix di fibre naturali), la linea SaleSsenza include una pasta con semola di grano duro che presenta un indice glicemico inferiore del 70% rispetto a una pasta con preparazione tradizionale. I prodotti sono suddivisi in tre categorie in base al contenuto di sale: bassissimo (meno di 0,10 gr. di sale per 100 gr. di prodotto), basso (meno di 0,30 gr. di sale per 100 gr. di prodotto) e ridotto (meno di 0,75 gr. di sale per 100 gr. di prodotto). Ogni categoria è riconoscibile grazie a un bollino di colore diverso: marrone (bassisimo), verde (basso) o giallo (ridotto).

La linea DolceSsenza racchiude una proposta di prodotti speciali di alta qualità in edizione limitata che, grazie all’utilizzo di dolcificanti (stevia) e a un mix di fibre naturali, hanno un basso indice glicemico e mantengono il gusto e il sapore tradizionale degli alimenti. Oltre alle  composte di frutta, la linea comprende i frollini “B.I.G.” (Basso Indice Glicemico), preparati con un particolare ed esclusivo mix di farine e fibre naturali* che consente di diminuire l’indice glicemico del 70% rispetto alle preparazioni tradizionali.

 

DAL GUSTO store, via Cerva 1 (Milano)
e-shop: www.dalgusto.it

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *