CLEO, L’APP A SUPPORTO DELLE PERSONE CON SCLEROSI MULTIPLA

image007

Un impegno a sostegno delle persone affette da sclerosi multipla attraverso una soluzione digitale innovativa. Disponibile gratuitamente su iPhone e Android. Si chiama Cleo ed è un’applicazione sviluppata per essere un compagno quotidiano per le persone che convivono con la sclerosi multipla, fornendo loro informazioni, supporto e strumenti per superare le difficoltà di tutti i giorni.

Cleo contiene quattro funzionalità:

  • Chat con un infermiere qualificato a disposizione per offrire consulenza e supporto 
  • Consigli, informazioni e news sulla sclerosi multipla e ricette pensate appositamente, facilmente realizzabili, ma gustose ed equilibrate in termini nutrizionali.
  • Diario personale per tenere traccia del proprio stato di salute, visionare i dati e condividere il resoconto con il proprio medico
  • Programmi di benessere elaborati da professionisti e appositamente studiati per chi soffre di sclerosi multipla

L’idea di sviluppare un’applicazione nasce dalla considerazione del grande bisogno delle persone con sclerosi multipla di ottenere informazioni e accedere a servizi di supporto , ed è stata sviluppata a partire dalla voce dei pazienti stessi. Cleo è infatti il risultato del feedback e del coinvolgimento di oltre 100 persone con sclerosi multipla provenienti da Germania, Francia e Stati Uniti.

 

Sono convinto che un virtuoso incrocio tra ricerca scientifica, medicina e nuove tecnologie possa giocare un ruolo chiave nella gestione dei molteplici aspetti che caratterizzano una patologia così complessa come la sclerosi multipla, fornendo un supporto concreto per affrontare la quotidianità nelle sue piccole, ma enormi, sfide, anche al di là della gestione delle terapie”. – commenta Carlo Pozzilli, Ordinario di neurologia presso l’Università La Sapienza di Roma – “Un’applicazione come Cleo è un ottimo strumento in questo senso e testimonia il valore della tecnologia in ambito sanitario, anche non limitatamente all’aspetto clinico. Per esempio, la funzione di chat, oltre a garantire la tempestività delle comunicazioni, fornisce anche la sicurezza di avere sempre il supporto e la consulenza necessari. Inoltre, avere sempre a portata di mano contenuti utili e sempre aggiornati, consigli e percorsi dedicati al benessere è estremamente utile nell’ottica di favorire l’indipendenza del paziente e garantirgli così una quotidianità il più normale possibile”.

Cleo sarà in costante evoluzione grazie a nuovi contenuti e nuove funzionalità create proprio a partire dai feedback dei pazienti che Biogen continuerà a raccogliere nel tempo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *