Cavolfiore? Fresco, croccante, delicatamente aromatico

Cavolfiore Val Venosta

La Val Venosta è conosciuta per la qualità e la naturalità delle mele, ma anche per la freschezza e la croccantezza dei suoi ortaggi. Durante l’estate le zone di produzione che si estendono fino a 1000 metri di quota sono terreno fertile per una produzione d’eccellenza: ortaggi di elevata qualità come il cavolfiore che copre circa il 95% della produzione orticola venostana.

Il cavolfiore della Val Venosta è croccante e dal sapore genuino. L’eccellente qualità del suolo, ricco di sostanze nutritive è uno dei fattori che rende questo ortaggio così buono e sano. Mentre, il clima mite con tante giornate di sole, contribuisce alla maturazione ottimale e alla bontà dei cavolfiori.

Ma si distingue anche per il suo sapore che è discreto e delicatamente aromatico e per le sue proprietà nutrizionali: ricco di vitamina C e sostanze minerali. E’ composto da circa l’85% di acqua, privo di carboidrati, grassi e proteine macontantissimi nutrienti importanti e antiossidanti. 

I cavolfiori della Val Venosta sono disponibili da giugno fino alla fine di ottobre.

In cucina, il cavolfiore si presto a tante preparazioni. Facile e buono è l’ Hummus di Cavolfiore ottimo per un pranzo salutare e light a base di verdura di stagione. Ecco la proposta realizzata dalle blogger Benny&Bula: Hummus di Cavolfiore

 Ingredienti:

– 500 g cavolfiore Val Venosta
– 500 g patate rosse
– 50 g prezzemolo
– 5 g timo
– scorza grattugiata di 1 limone
– semi di sesamo bianco, tostati
– 1/2 cucchiaino curcuma in polvere
– 2 cucchiai olio evo
– fagiolini, sbollentati
– ravanelli
– sale 
– pepe nero, macinato fresco

Procedimento:

Pulite il cavolfiore staccando le cimette una ad una e pelate le patate. Incidete il gambo delle cimette per velocizzarne la cottura. Lavare sia il cavolfiore che le patate sotto acqua corrente. Cuoceteli in abbondante acqua salata per 15 minuti. Scolate le verdure e lasciate raffreddare.

Inserite il cavolfiore e le patate nel tritatutto e unite prezzemolo, timo, scorza di limone e pepe nero.Tritate fino ad ottenere un composto omogeneo. Trasferite l’hummusin una ciotola e condite con l’olio, aromatizzato con 1/2 cucchiaino di curcuma, ed una spolverata di semi di sesamo.

Potete abbinare l’hummus con del pane, tostato espennellato con l’olio alla curcuma, e finire il piatto con fette di ravanello, fagiolini sbollentati, uova all’occhio di bue, pepe e semi di sesamo tostati.

Per maggiori informazioni sulla ricetta:  http://www.vip.coop/it/ricette-notizie/ricette/25-0.html

Humus di Cavolfiore

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *