“ARCADIA STREET FESTIVAL” – CALDES (TN)

sole 2

Appuntamento a Caldes il 23 e 24 giugno con l’Arcadia Street Festival, un evento – realizzato, per la parte artistica, in collaborazione con Gigi Russo, direttore organizzativo del Ferrara Buskers Festival – che coinvolgerà tutto il borgo e l’imponente castello, aperto alle visite.

Il paese nel cuore della Val di Sole si trasformerà in un grande palcoscenico per artisti di strada, fanfare, clown, acrobati e personaggi sopra le righe.

Nei 5 punti ristoro i visitatori potranno gustare le specialità locali anche insole versione street food, dai tortei di patate alla carne salada, dall’Arcadia Street Burger al cono del contadino con Casolét e speck; immancabili anche le dolci frittelle di mele e gli abbinamenti alle birre artigianali trentine.

Arriva l’estate, che a Caldes, in Val di Sole, è sinonimo di Arcadia Street Festival. Sabato 23 e domenica 24 giugno le strette vie e le piazzette del paese saranno avvolte da un’atmosfera speciale: musica, circo, artisti di strada invaderanno il borgo. Per un weekend Caldes vivrà al ritmo incalzante di una festa continua, ricca di creatività e di sorprese, con animazioni, spettacoli e gastronomia.

La festa si concentrerà, in particolare, in tre punti: la piazzetta Giobatta Ferrari, piazza San Bartolomeo e il piazzale al Castello, dove si svolgerà l’inaugurazione, alle 17.30, e dove sarà organizzato un aperitivo con assaggi dolci e salati, finger food a base di prodotti locali, preparati dallo chef stellato Vinicio Tenni, accompagnati da birre artigianali e vino trentino.

Sabato sera e per tutta la domenica le tre piazze saranno il quartier generale degli artisti di strada di Gigi Russo – già direttore organizzativo del Ferrara Buskers Festival – che per l’occasione animeranno Caldes.
Ci saranno i divertenti funamboli Nando e Maila, autori di “Sconcerto d’amore”, il “Circo Pacco”, comicamente eccentrico, e il “Circo Improvviso”, con professionisti del trasformismo e dell’illusionismo.
Non mancheranno personaggi sopra le righe come Mr. Bang, pirotecnico e adrenalinico, Mistral, acrobata mozzafiato che si esibisce a 5 metri di altezza, e gli artisti della compagnia Corona, alle prese con un viaggio onirico spettacolare.
La musica sarà grande protagonista con la street band tutta al femminile Girlesque, che sole 1strizza l’occhio al burlesque, e gli 88 Folli, nome mutuato da Kill Bill di Tarantino, pronti per un’incursione selvaggia e trascinante nel mondo della musica. Sabato sera, dalle 22.45 in poi, si ballerà sulle note della Balkan Night, insieme agli 88 Folli e al cabaret musicale di Bandaradan, piccola orchestra klezmer e balcanica.
Nello scenario suggestivo della cappella del Castel Caldes, invece, andrà in scena (ore 11.00, 15.00, 16.00) il coro maschile de “Gli Armonici Cantori Solandri”, con un repertorio a base di canti popolari trentini.

Sarà l’occasione perfetta per scoprire il castello, uno dei più belli del Trentino, avvolto da leggende affascinanti.

I bambini sono invece invitati a dare sfogo alla fantasia con il laboratorio dedicato a Bugs Life e alla vita degli insetti, dove potranno creare un vero e proprio Insekten Hotel (piazza delle Scuole Elementari, ore 11, 15 e 16), e con altri laboratori creativi a cura del Progetto Giovani Val di Sole C7 APPM Onlus.

Una festa non è tale senza il cibo: il piacere della tavola è un tassello fondamentale dell’accoglienza “Made in Val di Sole”. Nei 5 punti ristoro disseminati nel borgo si potranno trovare prodotti freschi legati al territorio e alla stagionalità. Un viaggio tra profumi e sapori: carne salada trentina, speck locale, tortei di patate in varie versioni, Casolét presidio Slow Food, frittelle alle mele, Kaiserschmarrn, un intero menu servito allo spiedo, Veggie Burger solandro e molto altro.
Arcadia Street Festival è una manifestazione concretamente green e sostenibile: le stoviglie saranno rigorosamente biodegradabili e lavabili.

Il gran finale sarà particolarmente colorato e pirotecnico: appuntamento alle 21 di domenica, in piazza San Bartolomeo, per lo spettacolo conclusivo “Mabò of Colors”: tre clown musicisti daranno vita a uno show fatto di colori, giochi e pura improvvisazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *