8 MAGGIO – 14 GIUGNO: ‘Mese della Prevenzione e della Cura dell’Occhio Secco’

Foto Campagna Occhio Secco

In collaborazione con la Clinica Oculistica dell’Università dell’Insubria di Varese, il Centro Italiano Occhio Secco (CIOS) promuove dall’8 maggio al 14 giugno il “Mese della Prevenzione e Diagnosi della Sindrome dell’Occhio Secco”, una patologia che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha recentemente definito “tra i più ignorati e sottovalutati disturbi della società moderna” e che in Italia colpisce il 90% delle donne in menopausa e il 25% della popolazione over 50. Per questo motivo il Centro Italiano Occhio Secco di Milano, la prima struttura completamente dedicata alla cura di questa patologia, promuove una campagna di screening gratuiti. Le visite, ovviamente gratuite, si prenotano attraverso il sito www.centroitalianoocchiosecco.it.

Durante la Campagna, Centri oculistici di eccellenza universitari e ospedalieri su tutto il territorio saranno a disposizione per una visita gratuita e una serie di esami diagnostici di specialisti che consentono di rilevare anomalie nel sistema lacrimale dell’esaminato e di fare eventualmente diagnosi di patologia. Lo screening sarà eseguito solo nei Centri aderenti all’iniziativa. La Campagna si propone di sensibilizzare la popolazione sul problema dell’occhio secco e stimolarla a farsi visitare, dopo lo screening, dai propri oculisti curanti.

Prima della visita: Se si usano lenti a contatto, toglierle almeno 24 ore prima. Non truccarsi il giorno della visita. Portare con sé eventuali esami di laboratorio recenti, l’elenco dei farmaci attualmente in uso e delle terapie già praticate.

Che cosa è la sindrome dell’occhio secco – Il film lacrimale è lo strato di liquido che bagna le strutture anteriori dell’occhio, ossia è l’interfaccia tra occhio e ambiente. La luce giunge all’occhio passando attraverso le lacrime e la presenza di un buon strato di lacrime è fondamentale per consentire all’occhio di avere una buona vista. La commissione Internazionale del National Eye Institute ha diviso la sindrome dell’occhio secco in due gruppi: Ipolacrimie provocate da una ridotta produzione di lacrime (patologie della ghiandola lacrimale, ostruzione dei dotti lacrimali, perdita della lacrimazione riflessa da herpes, diabete, lenti a contatto) e Dislacrimie determinate da aumentata evaporazione del film lacrimale non compensata da un aumento della secrezione (alterata chiusura palpebrale, blefariti, malattie sistemiche, menopausa, farmaci).

Tante le cause della patologia – Tra le molteplici cause della patologia dell’occhio secco vi è il drastico cambiamento delle condizioni climatiche del globo, le ondate di calore, la siccità ormai quasi perenne, la desertificazione di aree sempre più prossime alla città. E, ancora, stili di vita e alimentari non corretti, stati di stress, disfunzioni metaboliche e ormonali, aumento dell’età media della popolazione, aumento delle temperature medie ambientali, aree a elevato inquinamento, fumi e sostanze tossiche disperse nell’aria.

I sintomi – I disturbi sono i più disparati e talvolta sembrano addirittura contraddittori. Nelle fasi iniziali i più comuni sono: Bruciore e prurito insistente; Lacrimazione irregolare, soprattutto scatenata da agenti atmosferici o ambientali; Bisogno di lavarsi e strofinarsi continuamente gli occhi; Difficoltà ad aprire spontaneamente gli occhi al mattino; Presenza di secrezione mucosa e di filamenti. Quando la sindrome si aggrava: Sensazione di corpo estraneo legata al ridotto spessore del film lacrimale; Sensazione di secchezza oculare; Fotofobia (sensibilità alla luce); Dolore anche notturno; Disturbi della visione legati all’astigmatismo irregolare che si crea sulla superficie corneale alterata.

Benessere a sapersi – Chi soffre della sindrome dell’occhio secco, oltre ad assumere prodotti terapeutici che vanno a sostituire la delicata funzione lacrimale carente e che devono essere rigorosamente prescritti dallo specialista, dovrebbe seguire alcune indicazioni generali per modificare abitudini e stili di vita. Come Evitare l’esposizione diretta a sistemi di condizionamento e luoghi ventosi. Evitare ambienti troppo secchi e scarsi di umidificazione. Ridurre o eliminare il fumo di sigaretta. Evitare l’uso di creme irritanti o altri prodotti fastidiosi nella zona perioculare. Sospendere o limitare l’utilizzo di lenti a contatto corneali. Usare occhiali da sole in caso di forti esposizioni a raggio UVA o UVB o di ambienti ventosi o polverosi. Impiegare impacchi tiepidi nell’area perioculare (acqua e malva, bicarbonato o acqua borica). Arricchire l’alimentazione con vitamina B3, B6, B12, Omega 3/Omega. Aumentare l’assunzione di acqua e di liquidi in generale.

Le strutture dove eseguire le visite gratuite:

  • Milano – CIOS Centro Italiano Occhio Secco – Piazza della Repubblica 21
  • Varese – Ospedale di Circolo Fondazione Macchi – Clinica Oculistica dell’Università dell’Insubria – Viale Borri, 57
  • Ancona – Azienda Ospedaliero Universitaria – Ospedali Riuniti Ancona Umberto I – G.M. Lancisi-G. Salesi, Via Conca 71
  • Arezzo – Divisione Oculistica Ospedale di Arezzo – Via Pietro Nenni 20
  • Bari – Clinica Oculistica Universitaria Policlinico di Bari – Piazza Giulio Cesare 11
  • Catania – Azienda Ospedaliera Garibaldi – Nesima UOC di Oftalmologia – Via Palermo 636
  • Lecce – Ospedale Vito Fazzi di Lecce – Piazzetta Muratore
  • Milano – Neovision Cliniche Oculistiche Corso Vercelli 40 – Via Procaccini 1 – Viale Restelli 1
  • Napoli – Ospedale San Giovanni Bosco – Centro di Patologia della Cornea e della Superficie Oculare – UO di Oculistica – PO San Giovanni Bosco – ASL Napoli 1 Centro
    Via F.M. Briganti 255
  • Napoli – Clinica Mediterranea – Via Orazio 2
  • Padova – Centro Oculistico San Paolo, Ospedale Sant’Antonio, AULSS 6 Euganea Via Jacopo Facciolati 71
  • Pisa – Ospedale Cisanello – Via Paradisa 2
  • Sassari – Cliniche San Pietro – Viale San Pietro 43
  • Torino – O. Ordine Mauriziano Umberto I – Largo Turati 62

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *