Cani e gatti: come affrontare l’estate in salute

dog-1017354_1280

Con l’arrivo dell’estate e il conseguente aumento delle temperature, dell’afa e degli insetti, e’ importante aiutare  cani e gatti  ad affrontare e tollerare meglio la calura. Ecco qualche piccolo accorgimento

♦ Evitiamo di portare fuori in passeggiata il cane o far uscire il gatto nelle ore centrali della giornata, in quanto le più calde e opprimenti. Preferiamo, per le uscite e l’attività fisica, le ore più fresche del mattino o della sera.
♦ Non obblighiamo il nostro pet a muoversi a tutti i costi:  lui sa autoregolarsi!
♦ Lasciamo sempre a disposizione di cani e gatti in estate una ciotola di acqua fresca e pulita, avendo cura di tenerla pulita da foglie, terra, insetti e alghe che si potrebbero formare. Pratica che sarebbe meglio seguire comunque durante tutto l’anno
♦ Optiamo per attività “rinfrescanti” come giocare con i getti di acqua o rilassanti come crogiolarsi sotto le fronde di una pianta o ancora, per le nostre camminate o trekking, preferiamo le zone collinari o montane.
♦ Nelle ore più calde possiamo rinfrescare il nostro 4 zampe dandogli così sollievo e aiutandolo ad abbassare la propria temperatura corporea: bagniamo delicatamente il muso, la testa e la schiena che sono le parti più esposte ai raggi solari diretti.
♦ Se cani e gatti in estate vivono in giardino o all’aperto accertiamoci che abbiano a disposizione un posto ombreggiato e fresco dove andare, soprattutto se dobbiamo lasciarli soli qualche ora.
♦ Non teniamo il nostro amico peloso chiuso in macchina, tanto meno sotto il sole per non rischiare il temuto e pericoloso colpo di calore.
♦ Per i cani o gatti a pelo lungo e folto possiamo pensare di sfoltire la loro calda pelliccia, ma sempre con “intelligenza”. Infatti tosare troppo il cane (o il gatto) fino a quasi denudarlo potrebbe danneggiarlo invece che aiutarlo.

L’alimentazione
Il consiglio è quello di scegliere attentamente l’alimento per cani e gatti in estate. Optiamo per un alimento di elevata qualità, nutriente e digeribile. In questo modo si riesce a soddisfare la loro esigenza energetica giornaliera attraverso un dosaggio minore e a non appesantire il loro apparato digerente. Inoltre in estate preferiamo l’utilizzo anche degli alimenti umidi: favoriscono l’appetito e l’idratazione dell’animale.

In estate, come accade per noi, aumentano i problemi gastro-intestinali. Questo perchè i nostri amici a 4 zampe tendono a bere con più foga e spesso acqua troppo fredda, oppure perché vengono portati più in giro o per il cambio di habitat. Se decidiamo, infatti, di partire in ferie con il nostro amato cane o gatto, potrebbe manifestare dopo il viaggio e durante il soggiorno malessere intestinale. Spostamenti, cambio di clima e di ambiente possono stressare il loro apparato digerente predisponendoli a diarree, maldigestione e vomito. Per questo si consiglia di portare in vacanza il loro abituale cibo ed eventualmente optare per un alimento specifico, leggero, ad elevata digeribilità e tollerabilità.

 

Attenzione anche ai “malanni dell’estate”
Se raffreddori, influenze, colpi di freddo e bronchiti sono tipici malanni dell’inverno, anche l’estate non è da meno. Eccone alcuni di molto comuni e spesso pericolosi per i nostri cani e gatti.
♦ Parassitosi gastro-intestinali: è molto facile che cani e gatti d’estate diventino ospiti di qualche parassita interno. Prestiamo molta attenzione soprattutto se il nostro amico è un cucciolo/gattino, un soggetto debole o in là con gli anni.
♦ Punture di insetti e ectoparassiti: fastidiose per il prurito e bruciore che procurano al cane o gatto, pericolose per la trasmissione di malattie o altri parassiti, è bene procedere con lemoderne precauzioni (collari, spray, fialette ecc…) sempre su consiglio del veterinario.
♦ Problemi intestinali: con il caldo cani e gatti sono più soggetti ad alterazioni intestinali con le consuete e antipatiche manifestazioni (vomito, diarrea e flatulenza), a causa deglispostamenti per le ferie, cambi di dieta, bevute di acqua fredda, di qualche boccone trovato in giro ecc… Importante quindi utilizzare un alimento idoneo e, se gli episodi di diarrea/vomito dovessero persistere, consultare subito il medico veterinario per evitare la disidratazione dell’organismo.
♦ Piante pericolose che potrebbero intossicare o danneggiare (come il forasacco) i nostri amici a quattro zampe. Vedi articolo sulle piante pericolose!
♦ Allergie: in primavera ed estate aumentano le forme allergiche anche tra i nostri cani e gatti. Provvediamo con i rimedi del caso suggeriti dal veterinario.
♦ Colpo di calore: è una pericolosa reazione che l’organismo ha quando si trova in un ambiente troppo caldo e chiuso. L’animale non riesce più a disperdere il proprio calore corporeo e va in crisi termica fino ad arrivare, nei casi estremi, allo shock. Se non si interviene velocemente il cane/gatto rischia anche la morte. Quindi evitiamo di lasciare i nostri amici cani e gatti in estate chiusi in macchina o in altri luoghi piccoli, caldi e poco arieggiati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *